×

Mantova, paziente prende a bastonate una dottoressa al Pronto Soccorso

Una paziente reduce da un litigio con il marito che esigeva un ricovero in Psichiatria prende a bastonate una dottoressa nel Pronto Soccorso

Denunciata alla polizia la donna che ha aggredito una dottoressa

Ancora violenza contro il personale sanitario, stavolta a Mantova, dove una paziente prende a bastonate una dottoressa al Pronto Soccorso. I media spiegano che purtroppo la vittima, che ha sporto denuncia alla polizia, era stata già aggredita una volta ad aprile con un pugno in faccia da un uomo.

La donna protagonista della seconda aggressione si era presentata al Pronto Soccorso dell’ospedale Carlo Poma di Mantova ed aveva chiesto con insistenza il ricovero. 

Paziente prende a bastonate una dottoressa 

Aveva appena litigato con il marito ma mentre la dottoressa ne aveva disposto l’accompagnamento in sala d’attesa su una carrozzina dato che doveva occuparsi di casi estremamente più urgenti la donna ha preso ad insultare i due medici che la stavano assistendo.

Poi ha cercato di colpire con il proprio bastone una dottoressa. Un sabato 30 luglio da dimenticare, con quella paziente che esigeva un ricovero in Psichiatria ed il consulto fra la dottoressa e la collega specialista che aveva dato parere sfavorevole al trattenimento della donna. 

Il braccio come scudo e il trauma

Per fortuna la dottoressa è riuscita a parare il colpo di bastone dell’esagitata con il braccio ed ha riportato un trauma guaribile in pochi giorni.

La donna è stata denunciata dalla polizia di Mantova per interruzione di pubblico servizio e, attenzione, solo pochi mesi fa, ad aprile, la stessa dottoressa era stata aggredita, stavolta da un uomo. Le aveva dato un un pugno in faccia perché secondo lui gli erano state “rubate le ciabatte” in sala d’aspetto.

Contents.media
Ultima ora