> > Matteo Messina Denaro: trovato e perquisito il covo del boss

Matteo Messina Denaro: trovato e perquisito il covo del boss

Matteo Messina Denaro

Da quanto trapela finora, nel covo di Matteo Messina Denaro non sono state trovate armi ma profumi e abiti firmati

Individuato il covo di Matteo Messina Denaro: si trova nel centro abitato di Campobello di Mazara, nel trapanese.

La perquisizione, alla quale ha partecipato personalmente il procuratore aggiunto Paolo Guido, è durata tutta la notte 

Individuato il covo di Matteo Messina Denaro

Dopo l’arresto di Matteo Messina Denaro , la prima mossa dei  carabinieri del Ros e della procura di Palermo per ricostruire la fitta trama di rapporti che hanno caratterizzato tutti questi anni di latitanza, è stata ovviamente quella di individuare il covo del boss. 

E’ a Campobello di Mazara, nel trapanese, paese di Giovanni Luppino – l’uomo alla guida della Fiat che ha portato Messina Denaro nella clinica – finito in manette insieme al capomafia.

La perquisizione durata tutta la notte

Da quanto si apprende – fonte ansa  – il  nascondiglio si trova nel centro abitato e la perquisizione del covo è durata tutta la notte. Ha partecipato personalmente il procuratore aggiunto Paolo Guido che da anni indaga sull’ex latitante di Cosa nostra.

Cosa è stato trovato nel covo del boss

Da quanto riporta il sito ‘Open’ diretto da Enrico Mentana, secondo le prime risultanze delle indagini nel covo non sono state trovate armi.

In compenso sono stati trovati molti profumi e abiti firmati.