Matteo Renzi: "Salvini ha fatto il bullo con 629 migranti"
Matteo Renzi: “Salvini ha fatto il bullo con 629 migranti”
Cronaca

Matteo Renzi: “Salvini ha fatto il bullo con 629 migranti”

matteo renzi

Ospite di Lucia Annunziata, il senatore del Pd ha criticato aspramente l'esecutivo Conte e la gestione del caso Aquarius da parte di Salvini.

“Matteo Salvini ha fatto il bullo con 629 persone”, afferma Matteo Renzi, senatore del Partito Democratico, ospite di Lucia Annunziata a 1/2 ora in più. Durante l’ultima puntata prima della pausa estiva, la giornalista ha intervistato il Segretario dimissionario del PD, ricordando in primo luogo che la vicenda della nave Aquarius, cui non è stato consentito l’approdo in alcun porto italiano e che è arrivata il 17 giugno a Valencia, ha focalizzato l’attenzione dell’Europa sul tema dell’immigrazione. Un italiano su tre, secondo gli ultimi sondaggi, approva la linea dura del Ministro dell’Interno Salvini, specifica Lucia Annunziata. Per Matteo Renzi, l’operazione condotta dal Segretario del Carroccio è abile dal punto di vista della propaganda, ma poco influente sulle dinamiche politiche europee. “In realtà non cambia niente- dichiara Renzi- Quella di Salvini è una colossale operazione di successo dal punto di vista mediatico ma i porti sono aperti, il problema in Europa rimane tale e quale e l’Italia è ancora più isolata”. Inoltre la questione ha distolto l’attenzione da altri provvedimenti, secondo l’ex premier: “Di legge Fornero, o di flat tax, non si parla più”.

“Un milione di like non vale una vita”

Matteo Renzi, sempre ospite di Lucia Annunziata, ricorda che il prossimo 28 giugno si svolgerà il Consiglio Europeo; tra i temi trattati vi sarà quello del bilancio.

Per modificare l’atteggiamento degli altri Stati nei confronti dell’Italia, l’esponente del Partito Democratico chiede all’attuale esecutivo di proporre la riduzione dei fondi europei a quei Paesi che non accolgono la propria quota di rifugiati, come l’Ungheria. “Salvini questo non lo fa– afferma Renzi- perché è alleato di Orban, non fa l’interesse dell’Italia”. Quando la giornalista gli chiede conto del consenso raccolto dalle prime mosse del Segretario leghista, l’ex premier replica così: “Si può essere d’accordo nell’aiutarli a casa loro, sull’investire in cooperazione internazionale ma non puoi farlo sulla pelle di 629 persone. Un milione di like non vale una vita”. Ricorda inoltre che le commissioni parlamentari di Camera e Senato non sono state ancora formate “perché non c’è accordo sulle Presidenze”. La questione è già stata sollevata da Renzi il 15 giugno, durante la consueta Enews settimanale pubblicata su Facebook. “Il Governo Conte ha ottenuto la fiducia. Hanno promesso la luna, vedremo cosa sapranno fare”. Nel filmato ha anche replicato alla polemica circa i suoi viaggi all’estero: “Mi hanno criticato perché ho fatto dei viaggi all’estero. (…) Vorrei però rassicurare tutti: per il momento ho il 100% dei voti espressi in Senato, diciassette su diciassette, il 100% delle votazioni”.

Salvini: “Non rispondo agli insulti”

Matteo Salvini è stato impegnato, domenica 17 giugno, in un breve tour elettorale in Lombardia. In occasione dei ballottaggi che si svolgeranno domenica 24 giugno per le elezioni amministrative, il segretario leghista si è recato a Seregno, Cinisello Balsamo e Sondrio. Sulla sua pagina Facebook, Salvini ha commentato brevemente le parole del senatore PD: “A Renzi che mi dà del bullo non ho nulla da rispondere, gli hanno già risposto gli italiani, mandandolo a casa”. Parlando con i giornalisti presenti a Cinisello Balsamo, il vicepremier ha aggiunto di non essere interessato a “rispondere agli insulti, voglio solo lavorare”.

© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche