×

Messico, di giorno parco giochi ma di notte cimitero clandestino: il racconto delle madri di Sonora

L'inquietante scoperta è avvenuta in Messico, a Jalisco. Un parco giochi nella notte diventa un cimitero. Trovati resti umani.

Parco giochi che di notte diventa un cimitero clandestino

In Messico, un gruppo di madri sono alla ricerca dei proprio cari scomparsi ormai da anni. Durante il quarto giorno di ricerche, le madri di Sonora, Jalisco, hanno concluso la loro giornata in un parco giochi. Lì c’è stata l’inquietante scoperta.

Messico, un parco giochi di notte si trasforma in un cimitero clandestino

Quel parco giochi, popolato da bambini di giorno, la notte diventa un cimitero clandestino, dove le persone vengono sepolte illegalmente. Durante le ricerche sono stati rinvenuti cinque sacchi che molto probabilmente contenevano resti umani. Molte della ricercatrici sono rimaste scioccate dalla violenza che vi è a Jalisco ed hanno commentato il ritrovamento dei corpi come una cosa inspiegabile. Il solo pensiero che tanti bambini ignari, che si recano in quel parco a giocare, camminino su dei corpi seppelliti sotto il loro piedi è una cosa a dir poco agghiacciante.

Le madri di Sonora cercano i loro cari

Il gruppo di ricerca è formato da persone che hanno perso parenti, amici e affetti cari. Molti sono ormai scomparsi da anni, ma i ricercatori non si danno per vinti e spendono tutte le loro energie per avere delle risposte. Non solo a Sonora, ma anche in altre parti dello stato messicano di Jalisco vi sono continui ritrovamenti. Spesso arrivano segnalazioni di alcuni corpi trovati in delle case, ma i gruppi di ricerca non possono accedere alle abitazioni.

Un grosso passo avanti, però, in questo senso, è stato fatto. I gruppi di ricerca hanno chiesto al governo messicano di stare dalla loro parte, in modo tale da avere la possibilità di poter perquisire anche le abitazioni private.

Contents.media
Ultima ora