Mestre: bimba rapita davanti al padre, è caccia all'uomo
Mestre: bimba rapita davanti al padre, è caccia all’uomo
Cronaca

Mestre: bimba rapita davanti al padre, è caccia all’uomo

rapimento mestre

Si cerca un uomo nella zona di Mestre, avrebbe rapito una bambina di 8 anni allontanandosi a bordo di un'auto

E’ caccia all’uomo in tutta la provincia di Venezia la denuncia del rapimento di una bambina di soli 8 anni. Il fatto è avvenuto nel pomeriggio di oggi nel comune di Mestre, dove la piccola sarebbe stata sottratta al padre da parte di un uomo che sarebbe poi fuggito a bordo di un’auto dopo aver caricato la bambina sulla vettura di proprietà del padre.

Proprio il padre, un uomo dell’Europa dell’Est, avrebbe dato l’allarme chiamando il 113 e segnalando l’avvenuto rapimento della piccola: sul posto sono giunte diverse pattuglie della polizia e dei carabinieri per ricostruire con esattezza la dinamica dei fatti e capire cosa sia accaduto negli istanti del rapimento anche se al momento non è stato ancora possibile ricostruirla con precisione e dovizia di particolari. Sono però scattati i controlli in tutta la provincia veneziana con diversi posti di blocco istituti dalle autorità nel tentativo di individuare l’uomo in fuga e salvare la bambina rapita.

Come è riuscito a rapire la bimba di otto anni?

Secondo la testimonianza del padre, il rapitore avrebbe approfittato di un momento di distrazione per portarla via.

La bimba è di nazionalità non italiana e il ‘sequestro’ sarebbe avvenuto in piazza Barche: sembra inoltre che il padre abbia già ricevuto una richiesta di riscatto attraverso un sms inviato al cellulare del padre.

Sebbene non sia ancora possibile stabilire con certezza se si tratti di un rapimento a fini economici o se vi siano dietro altre motivazioni, i carabinieri ritengono che potrebbe trattarsi della conseguenza di una faida tra famiglie. Intanto si cerca in tutta la zona l’auto, appartenente al genitore della bimba rapita, affidandosi anche ad eventuali testimoni che potrebbero aver notato qualcosa; a diverse ore di distanza dal rapimento però, non vi sono ancora elementi utili per poterlo rintracciare.

© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

Daniele Orlandi
Daniele Orlandi 6044 Articoli
Ama osservare, carpire ogni sfumatura, cogliere l'attimo e raccontare il tutto sulla carta stampata e sul web. Nato a Milano, dopo la laurea in Comunicazione Digitale ha intrapreso l'attività giornalistica sul campo pubblicando interviste, inchieste e approfondimenti su testate cartacee ed online. L'altra passione insieme alla scrittura? la musica. Dal 2011 collabora con Notizie.it di cui, dal 2018, è direttore responsabile.