×

Morte Erin Moran: risultati dell’autopsia, ecco le cause del decesso

Si è parlato di overdose di eroina ma la Sottiletta di Happy Days sarebbe morte per le complicazioni di un cancro allo stadio avanzato. E' quanto emerso dall'autopsia

default featured image 3 1200x900 768x576

I risultati dell’autopsia effettuata sul corpo di Erin Moran, la ‘Sottiletta’ di Happy Days, hanno permesso di risalire alle cause della morte dell’attrice. E’ plausibile, si legge nel breve comunicato diffuso poche ore fa, che sia deceduta per le complicazioni di un cancro allo stadio 4.

La morte di Erin, nota per aver interpretato per anni il ruolo di Joanie Cunningham nella storica serie televisiva Happy Days, è avvenuta sabato 22 aprile quando è stata trovata senza vita all’età di soli 56 anni. Subito si è parlato del tunnel di alcool e droga nel quale era entrata negli ultimi anni, ed è stata immediatamente disposta l’autopsia per poter risalire alle cause del decesso. Ma, stando almeno ai primi risultati, le ragioni sarebbero da ricercare in un problema di salute molto grave.

Il comunicato, riportato da Tmz, è stato diramato dallo sceriffo del dipartimento della contea di Harrison, Rod Seelye, congiuntamente con il medico legale Gay Gilley.

Il comunicato dopo l’autopsia, morta per le complicazioni di un cancro

Riportiamo di seguito il comunicato relativo ai risultati dell’autopsia, che fanno chiarezza sulle ragioni della morte dell’attrice, anche se si attendono ancora i risultati degli esami tossicologici che potrebbero fornire o meno ulteriori dettagli: “Sabato 22 aprile 2017, Erin Marie Moran – Fleischmann è deceduta nella sua casa situata a New Salisbury, Indiana.

Un’indagine congiunta sulla morte della signora Moran è stata condotta dallo sceriffo e dal medico legale della contea di Harrison. La successiva autopsia ha rivelato che è plausibile che la signora Moran sia deceduta a causa delle complicazioni di un cancro allo stadio 4″. E’ stato inoltre sottolineato che “Sono stati eseguiti gli esami tossicologici e siamo in attesa dei risultati. Tuttavia, non sono state ritrovate sostanze illegali nell’appartamento”. I fan intanto piangono l’attrice, scomparsa troppo presto, e così diversi membri del cast di Happy Days, che l’hanno salutata con messaggi di cordoglio via Twitter.

L’ultimo è quello di Scott Baio, che nella serie tv interpretava il giovane cugino di Fonzie, Chachi.

Contents.media
Ultima ora