×

Morte Lucia Menghini, Marco Liorni: “Aveva il sogno di diventare anestesista”

"Siamo tutti sconvolti", queste le parole di Marco Liorni che sui social ha voluto ricordare la scomparsa della 31enne Lucia Menghini.

Morte Lucia Menghini Liorni

La morte di Lucia Menghini, la giovanissima dottoressa di 31 anni scomparsa in Giordania a seguito di un incidente stradale, ha sconvolto molte persone. Tra queste anche il conduttore Marco Liorni che, come in molti ricorderanno, ha avuto l’occasione di conoscere la giovane proprio nello studio di Reazione a Catena.

Il conduttore, attraverso i social, ha espresso tutta la sua vicinanza alla famiglia: “Siamo tutti sconvolti”, ha scritto.

Visualizza questo post su Instagram

Un post condiviso da Marco Liorni (@marcoliorni)

Morte Lucia Menghini, il post di cordoglio di Marco Liorni

Marco Liorni nel suo lungo messaggio di cordoglio ha ripercorso l’esperienza con la giovane nella nota trasmissione Reazione a Catena: “Siamo tutti sconvolti per la notizia della scomparsa in un incidente in Giordania di una ragazza che abbiamo avuto la fortuna di conoscere e apprezzare a Reazione a Catena, con le sue amiche e compagne di squadra, le Pignolette, protagoniste di tante puntate, di tante vittorie”.

Nella conclusione del post c’è stato infine spazio per parlare di quelli che erano i sogni e le aspirazioni della 31enne: “Era una dottoressa, aveva il sogno di diventare anestesista. Le nostre condoglianze alla sua famiglia, a chiunque le voleva bene”.

Il sindaco di Foligno: “La giovane dottoressa prestava servizio con umanità e professionalità”

Nel frattempo anche il sindaco di Foligno Stefano Zuccarini ha scritto sui social un lungo post di cordoglio:

“Ho appreso con profondo dispiacere della notizia della tragica morte della nostra giovane concittadina Lucia Menghini, che nella tarda serata di venerdì 8 aprile ha perso la vita a seguito di un incidente stradale in Giordania, dove era in vacanza con due amiche.

Rivolgo ai familiari, ai parenti ed agli amici tutti, le più sentite condoglianze, a nome mio, dell’Amministrazione Comunale e dell’intera Città di Foligno. Come ha già avuto modo di dichiarare il direttore generale della Asl Umbria 2 Massimo De Fino, mi unisco al dolore dei colleghi della struttura complessa di Anestesia e Rianimazione dell’ospedale di Spoleto, dove la giovane dottoressa prestava servizio con una umanità ed una professionalità da tutti apprezzate e riconosciute.

Restiamo a completa disposizione per qualsiasi necessità ed assistenza”.

Contents.media
Ultima ora