×

Morto il cardinale Agostino Cacciavillan, aveva 95 anni e prese i voti nel 1949

Dalle Filippine alla Spagna fino in India ed agli Usa un appassionato e colto testimone della fede cattolica: è morto il cardinale Agostino Cacciavillan

Il Cardinale Cacciavillan nel 2014

Lutto nel mondo della Chiesa, è morto il cardinale Agostino Cacciavillan, aveva 95 anni e prese i voti nel 1949, fu fu scelto per la berretta porpora da Giovanni Paolo II e partecipò al conclave che ha elesse Papa Benedetto XVI.

Cacciavillan si è spento nelle prime ore del mattino di oggi, 5 marzo, nella sua abitazione in Vaticano. Era Presidente emerito dell’Amministrazione del Patrimonio della Sede Apostolica, Apsa. Nato il 14 agosto 1926 a Novale di Valdagno in una famiglia numerosa, fu ordinato sacerdote il 26 giugno 1949. Con la sua morte il Collegio cardinalizio risulta composto da 212 cardinali di cui 119 elettori e 93 non elettori. Cacciavillan aveva studiato presso la Pontificia Università Gregoriana e la Pontificia Università Lateranense. 

Morto il cardinale Agostino Cacciavillan, gli incarichi

Nelle Filippine fu segretario presso la Nunziatura apostolica, poi a Madrid e a Lisbona. Paolo VI lo nominò arcivescovo titolare di Amiterno e pro nunzio apostolico in Kenya e delegato apostolico nelle Seychelles. In Africa fu osservatore permanente della Santa Sede presso gli Organismi delle Nazioni Unite per l’Ambiente e gli Insediamenti Umani. Papa Giovanni Paolo II lo scelse poi come pro-nunzio Apostolico in India e primo pro-nunzio apostolico in Nepal

La missione negli Usa e il conclave per Raztinger

Dal 1990 fu nunzio negli Usa ed osservatore permanente della Santa Sede presso l’Organizzazione degli Stati Americani. Sempre Giovanni Paolo II lo fece cardinale nel Concistoro del 21 febbraio 2001 e nell’aprile 2005 ebbe ruolo nel conclave che elesse Papa Benedetto XVI.

Contents.media
Ultima ora