×

Osservazioni dell’occhio: i 12 sintomi per la diagnosi delle malattie

Osservare i nostri occhi è un modo per evidenziare con anticipo eventuali scompensi dell’organismo ed evitare così problemi molto più seri

occhio

Gli occhi, si dice, sono lo specchio dell’anima. Ma lo sono anche del corpo. Osservare i nostri occhi è infatti un modo per evidenziare con anticipo eventuali scompensi dell’organismo prima che questi peggiorino. Ed evitare così problemi molto più seri. Se notate qualcosa di diverso nei vostri occhi o un cambiamento della qualità della vista, non esitate a contattare un medico.

Qui vi indichiamo i possibili motivi di alcuni fenomeni che possono interessare il nostro occhio. In modo da agire tempestivamente in caso di bisogno. Tenete sempre a mente che la prevenzione inizia per primi da noi stessi. Ossia dall’osservazione quotidiana di ciò che accade dentro e fuori il nostro organismo.

1. Area circolare bianca sulla cornea

occhio

Questo disturbo può incorrere in chi indossa quotidianamente le lenti a contatto. La macchia bianca visibile sull’occhio è segno di una infezione della cornea, provocata da microtraumi che possono insorgere durante l’applicazione della lente. Chi indossa lenti a contatto oltre la data di scadenza o per tutta la notte è più esposto al rischio di infezioni, che nella peggiore delle ipotesi possono portare a un’ulcera della cornea.

2. Cerchio bianco intorno all’iride

13000_2

Solitamente è visibile negli occhi delle persone anziane. Ma se non avete un’età avanzata sarebbe doveroso eseguire delle analisi del sangue di accertamento. Un cerchio bianco intorno all’iride dell’occhio evidenzia colesterolo e trigliceridi oltre la norma, che aumentano il rischio di attacchi cardiaci e di ictus. Gli occhi rossi sono la conseguenza di poche ore di sonno, di lavoro eccessivo e di stanchezza generale. Ma se notate che i vostri occhi diventano rossi troppo spesso e senza un motivo evidente, non esitate a recarvi dall’oculista. Potrebbe trattarsi di un campanello d’allarme che segnala un aumento della pressione intraoculare (glaucoma) o intracranica, oppure anche diabete.

3. Occhio rosso

occhi rossi

Gli occhi rossi sono la conseguenza di poche ore di sonno, lavoro prolungato e stanchezza generale. Tuttavia se notate che i vostri occhi si fanno rossi troppo spesso e senza un apparente motivo fate una visita dall’oculista: potrebbe essere un campanello d’allarme di un aumento della pressione intraoculare (glaucoma) o intracranica o anche diabete.

4. Occhio secco

occhio secco

Il sintomo dell’occhio secco è soprattutto un prurito incessante, che provoca l’infiammazione della palpebra. Nella gran parte dei casi tale fastidio è collegato alle allergie di stagione. Ma se il prurito dell’occhio è persistente e associato a fotosensibilità, potrebbe essere la sindrome di Sjogren, una malattia rara che si manifesta anche con secchezza dell’occhio e respiratoria.

5. Forme incolori

13000_5

Potrebbe capitarvi di vedere delle forme allungate quando guardare verso il cielo o su una parete bianca. Si tratta di un fenomeno che tutti sperimentiamo. Ma se succede anche in altri momenti nei quali la luce non è così forte, può essere un segnale di danneggiamento della retina.

6. Occhi gonfi e rossi

13000_6

Spesso il gonfiore dell’occhio è causato dalla eccessiva stanchezza. Tuttavia può segnalare anche un’infezione in corso. In questo caso si avverte anche prurito e dolore localizzato.

7. Macchia gialla vicino l’iride

13000_7

La pinguecola è una macchia che sporge leggermente e che si posiziona sull’occhio, in particolare verso il lato nasale. Di colore inizialmente bianco, evolve poi verso il giallo. Nelle persone anziane è un segno di invecchiamento. Ma la pinguecola può essere causata anche da una eccessiva esposizione ai raggi UV. Chi trascorre troppo tempo al sole e chi fuma, è molto probabile che sviluppi questa macchia gialla nell’occhio, che comunque non modifica la visione.

8. Lacrimazione involontaria

13000_8

La lacrimazione involontaria è legata alla condizione dell’occhio secco. Si tratta di una difesa del corpo che mantiene umido il bulbo oculare producendo liquido in quantità. Se la lacrimazione è consistente e duratura, si può però essere in presenza di una paralisi del nervo facciale, provocata a sua volta da un’infezione.

9. Visione di punti neri e linee tremolanti

13000_9-2

Tali sintomi possono indicare una scarsa vascolarizzazione del cervello, causata dall’età avanzata, ma anche dal diabete e da problemi circolatori.

10. Opacità localizzata

13000_10

Se vedete alcune zone del campo visivo opacizzate e sfocate, allora potreste soffrire di emicrania oftalmica. In questo caso avvertireste anche un forte mal di testa e altri disturbi della vista.

11. Visione sfocata

13000_11

Una visione sfocata non identifica solo la miopia. Essa è anche la conseguenza del diabete non compensato. Gli sbalzi glicemici e una glicemia oltre i livelli accettati provocano disturbi della vista, tra i quali anche una visione disturbata localmente o del tutto.

12. Occhi gialli

Una colorazione giallastra della sclera (ovvero la parte bianca dell’occhio) segnala un problema nelle funzionalità del fegato e dei dotti biliari. È consigliabile accertare la presenza di eventuali epatiti, ricordando che questa è una evenienza normale nelle persone anziane.

13000_12

Contents.media
Ultima ora