×

Palazzina di due piani crollata a Torino: morto bimbo di 4 anni

Una palazzina di due piani della periferia di Torino è crollata: i Vigili del Fuoco hanno estratto quattro persone vive e un bimbo deceduto.

Palazzina crollata Torino

Paura a Torino, dove nella mattinata di martedì’ 24 agosto 2021 è crollata una palazzina di due piani. I soccorritori avrebbero recuperato vive da sotto le macerie quattro persone mentre un bimbo di 4 anni è deceduto.

Palazzina crollata a Torino: un morto

Secondo quanto appreso sarebbero cinque le persone coinvolte nel crollo: un uomo che si trovava nei pressi di una palazzina, subito soccorso e trasportato in ospedale, un altro individuato sotto i detriti che i soccorritori stanno cercando di estrarre, un bimbo trovato senza vita e due adulti (un uomo e una donna) in codice rosso. La donna, 34 anni, è la madre del bambino ed è stata estratta dopo un’ora di lavoro mentre l’uomo ha 22 anni ed è ricoverato in condizioni gravi.

Avrebbe ustioni di secondo e terzo grado sul 50% del corpo e sarebbe intubato.

Palazzina crollata a Torino: i fatti

I fatti sono avvenuti poco prima delle 9 in strada Bramafame 42, poco distante da strada dell’Aeroporto nei pressi della tangenziale per Caselle. Secondo le prime ricostruzioni a causare il crollo sarebbe stata un’esplosione. Diversi residenti hanno infatti raccontato di aver avvertito un forte boato, simile a quello di un terremoto, che potrebbe essere stato causato da una fuga di gas.

Immediata la chiamata ai soccorritori, che si sono precipitati sul posto per cercare le persone disperse sotto le macerie. Le squadre Usar (Urban search and rescue) dei Vigili del Fuoco hanno subito individuato due persone e le hanno estratte vive per poi consegnarle al personale sanitario per le cure necessarie. Non sono note al momento le loro condizioni di salute. Una risulterebbe invece ancora dispersa. “Una donna è stata estratta viva, prosegue il soccorso per individuare un terzo disperso“, hanno infatti reso noto i Vigili del Fuoco.

Palazzina crollata a Torino: indagini in corso

Presenti sul luogo del crollo anche gli agenti delle volanti della Polizia per verificare il numero di persone coinvolte e disporre accertamenti sull’accaduto. Gli addetti del il nucleo Nbcr stanno inoltre controllando e monitorando tutte le possibili ulteriori fughe di gas e cercando di capire da cosa possa essere stata causata quella che avrebbe provocato l’esplosione.

Contents.media
Ultima ora