×

Palermo, l’illusionista Christian Carapezza si chiude per 20 giorni in una teca di vetro senza cibo

L'illusionista Christian Carapezza è pronto a restare chiuso in una teca di vetro per venti giorni senza cibo: l'impresa avrà inizio il 30 ottobre.

Christian Carapezza chiuso in una teca di vetro

Autore e protagonista di spettacoli internazionali in cui fonde tecniche di illusionismo, fachirismo, escapologia e mentalismo, Christian Carapezza è pronto per la sua nuova impresa che lo vedrà stare per venti giorni chiuso in un cubo di vetro senza cibo.

Christian Carapezza chiuso in una teca di vetro

Il tutto avrà inizio sabato 30 ottobre alle ore 18, quando l’illusionista palermitano si chiuderà in un cubo di vetro trasparente, di 2 metri per 2, davanti all’ingresso del centro commerciale Conca D’Oro del capoluogo siciliano. Qui tenterà di sopravvivere, senza cibo e solo con 5 litri di liquidi al giorno, sotto gli occhi di telecamere che lo riprenderanno senza sosta.

Si tratterà di una prova di resistenza fisica e mentale che potrà essere osservata dai visitatori del centro commerciale a qualsiasi orario del giorno e della notte.

Nessuno potrà interagire fisicamente con lui, ma chi vorrà potrà seguire l’evento in streaming in tutto il mondo grazie alle immagini della webcam installata all’interno della teca, fare domande a Christian che avrà con sé un supporto digitale e tenergli compagnia.

Christian Carapezza chiuso in una teca di vetro: “Emozione e adrenalina a mille”

L’uomo si è detto emozionato e consapevole delle difficoltà collegate a questa impresa, “ma è proprio questa sensazione a spingermi a superare ogni limite“.

Oltre alla resistenza fisica, Christian si è detto concio che si tratterà anche di uno sforzo emotivo: “So già che, in un periodo così lungo, dovrò affrontare difficoltà e sconforto, ma non ho alcuna paura e spero che tanti mi vengano a vedere e incoraggiare“.

Contents.media
Ultima ora