×

Palermo, scomparsa Antonietta Viscuso. La madre: “Temo sia scappata con qualcuno conosciuto online”

La 23enne Antonietta Viscuso è scomparsa da Palermo da una settimana: la madre teme che sia scappata per raggiungere qualcuno conosciuto online.

Scomparsa

La 23enne Antonietta Viscuso è sparita da Bagheria, comune in provincia di Palermo, in Sicilia, nella giornata di giovedì 15 luglio 2021. I suoi familiari e le forze dell’ordine stanno tentando di rintracciarla e riportarla al più presto a casa.

Palermo, scomparsa Antonietta Viscuso: l’appello della madre

La scomparsa di Antonietta Viscuso, 23 anni, è stata denunciata lo scorso 15 luglio: la ragazza è sparita improvvisamente mentre si trovava in casa con la famiglia. In questa circostanza, la giovane ha detto ai parenti che sarebbe andata sul pianerottolo per aiutare la madre a recuperare delle buste della spesa e portarle nell’abitazione per poi dissolversi.

In seguito alla sparizione della 23enne, la madre di Antonietta Viscuso ha rilasciato un appello ai microfoni di Fanpage.it, spiegando: “Mia figlia ha problemi psichici.

Prende regolarmente dei farmaci e soffre di diverse patologie. Più volte ha tentato di allontanarsi facendo perdere le sue tracce: due mesi fa è scomparsa per 24 ore ed è stata poi ritrovata”.

Palermo, scomparsa Antonietta Viscuso: la pista di Internet

La madre della ragazza ha anche espresso i propri sospetti circa l’allontanamento della figlia, raccontando: “Penso sia scappata per raggiungere qualcuno con il quale parlava su Internet, forse un ragazzo.

Quest’ipotesi mi preoccupa molto perché potrebbe essere nelle mani di qualcuno con cattive intenzioni. Il giorno della sua scomparsa le avevo chiesto di aiutarmi a portare dentro le buste della spesa. Mi trovavo in un’altra stanza quando l’ho chiamata e lei non ha risposto. Antonietta era già fuggita approfittando di un mio momento di distrazione“.

Sulla base delle informazioni sinora rilasciate, pare che Antonietta Viscuso abbia portato con sé un borsone pieno di vestiti ed effetti personali.

A questo proposito, la madre della 23enne ha precisato: “Dalla sua camera manca quasi tutto. Questo per noi è il segno che possa essersi allontanata per raggiungere qualcuno che non conosciamo. Sapevo che era solita cercare contatti con sconosciuti online tanto che a un certo punto avevo iniziato a controllare le sue conversazioni per evitare che le succedessero cose brutte. Lei però cancellava le chat. Dopo la sua scomparsa non sono riuscita a risalire a qualcuno in particolare che possa averla indotta a fuggire. Ho consegnato tutti i dispositivi ai carabinieri che hanno iniziato ad effettuare i primi controlli”.

Palermo, scomparsa Antonietta Viscuso: i problemi psichiatrci

Antonietta Viscuso, residente a Bagheria, fa parte di una famiglia molto numerosa. La ragazza ha una sorella gemella e, esclusi i parenti ed eventuali persone conosciute online, non aveva alcun tipo di rete sociale. Stando alle parole della madre, infatti, la 23enne non aveva amici con i quali si sarebbe potuta allontanare: “Aveva blandi contatti con alcuni ex compagni di classe, ma non erano persone con le quali usciva. Il suo mondo era più interno alla famiglia e io cercavo di darle i suoi spazi commissionandole ordinarie compere in paese. Sapevo che voleva la sua indipendenza e io cercavo di essere di supporto per quanto potevo”.

Per i suoi problemi psichiatrici, poi, la giovane era in cura presso uno psichiatra e assumeva alcuni farmaci. Le sedute di terapia erano state, però, interrotte circa due mesi fa quando Antonietta Viscuso era scomparsa per poi essere ritrovata a 24 ore dalla segnalazione.

In relazione alla sospensione del trattamento psichiatrico della ragazza, la madre ha precisato: “Avevamo deciso di farle riprendere gli incontri con un nuovo psichiatra, perché quella di prima era andata in pensione. Non c’è stato il tempo però perché sette giorni fa è scappata di nuovo”.

In caso di avvistamento, è necessario contattare tempestivamente i Carabinieri di Bagheria o la madre della 23enne al numero di cellulare 353 3641595.

Contents.media
Ultima ora