×

Papa Francesco va dall’ambasciatore russo in Vaticano: “Preoccupato per l’Ucraina”

Bergoglio si è recato dall'ambasciatore russo in Vaticano per esprimere la sua preoccupazione per il conflitto in Ucraina.

Papa Francesco Ucraina

È appena iniziata e non sembra vicina alla fine: la guerra tra Russia e Ucraina preoccupa il mondo intero e a farsi portavoce dello sconforto e del dolore generali è Papa Francesco.

Papa Francesco preoccupato per l’Ucraina: le sue parole all’ambasciatore russo

Il pontefice non ha mai nascosto la sua preoccupazione per la tensione tra Russia e Ucraina. Lo aveva dichiarato chiaramente nei giorni precedenti all’invasione da parte dei militari russi. La guerra miete vittime e infonde dolore, spezzando intere famiglie, dividendo i padri e le madri, i figli e i genitori. 

Così Bergoglio si è recato dall’ambasciatore russo per esprimere la sua preoccupazione per il conflitto in Ucraina.

Ha raggiunto l’ambasciata russa in Vaticano, in via della Conciliazione per incontrare Alexander Avdeev, il quale sta per organizzare il secondo incontro tra Francesco e il Patriarca della Chiesa ortodossa russa Kirill, oltre a tenere costantemente informato il pontefice sul conflitto in Ucraina.

Le parole del pontefice

Durante l’incontro, durato circa trenta minuti, Bergoglio ha espresso la sua paura per la situazione scoppiata nel cuore dell’Europa.

“A causa di un’acuta gonalgia, per la quale il medico ha prescritto un periodo di maggiore riposo per la gamba il Santo Padre non potrà recarsi a Firenze domenica 27 febbraio”.

Inoltre, ha aggiunto la sala stampa, “non potrà presiedere le celebrazioni del Mercoledì delle Ceneri del 2 marzo”.

Contents.media
Ultima ora