×

Perché secondo la Russia la guerra finirà proprio entro il 9 maggio?

9 maggio, una data importante per la Russia. Dalla sconfitta dei nazisti alla propaganda di Putin.

Parata militare del 9 maggio

Il 9 maggio, per la Russia, potrebbe finire la guerra. Questa data ricorda un importante evento storico che ha cambiato le sorti del mondo ed è stato motivo di orgoglio per l’allora Unione Sovietica.

Russia, la guerra in ucraina potrebbe finire il 9 maggio

Come riporta il Corriere della Sera, sembra che fonti del governo russo abbiano ipotizzato la fine della guerra in Ucraina entro la data del 9 maggio 2022. Una data per niente casuale in quanto ricorda la vittoria dell’armata rossa sull’esercito della Germania nazista nel 1945. In questo giorno, dal 2005, ogni anno in Russia si tiene una grande parata militare. Negli anni ’90 questa festa non era molto diffusa e solo grazie a Vladimir Putin è tornata ad essere importante per rinforzare i sentimenti nazionalisti e patriottici.

Sebbene molti siano convinti che quest’anno, oltre a festeggiare la vittoria sui nazisti, si festeggerà la vittoria in Ucraina, il campo di battaglia dice l’opposto.

Cosa accadde il 9 maggio?

Vladimir Putin ci tiene particolarmente a festeggiare tale ricorrenza per ricordare all’Occidente che anche grazie a loro l’Europa è stata liberata dal nazismo. Oltre a rinforzare il nazionalismo russo, dunque, la festa del 9 maggio viene utilizzata da Putin per fare propaganda.

In realtà, la resa del feldmaresciallo Wilhelm Keitel fu firmata l’8 maggio 1945, non il 9. Se i russi festeggiano il 9 maggio è per il fuso orario differente da quello occidentale.

Contents.media
Ultima ora