×

Marco Travaglio, condanna bis: 50mila euro a Tiziano Renzi

Seconda condanna per Travaglio, che dovrà risarcire di 50 mila euro Tiziano Renzi per un intervento televisivo ritenuto diffamatorio

Marco Travaglio
Marco Travaglio

Il giudice del tribunale civile di Firenze, Lucia Schiaretti, ha condannato Marco Travaglio a risarcire Tiziano Renzi per i contenuti di tre articoli apparsi sul suo giornale, “Il Fatto Quotidiano”. Il danno è stato calcolato in 95 mila euro. La sentenza dovrà anche essere pubblicata sulle edizioni di carta e web del quotidiano.

Così avrebbe stabilito il giudice. Il padre dell’ex premier Matteo Renzi, invece, ha perso la causa intentata contro Peter Gomez e il giornalista Giordano Cardone per alcuni articoli pubblicati sull’edizione online. Al contrario, sarà proprio Tiziano Renzi a farsi carico delle spese del giudizio per entrambi i giornalisti.

La condanna di Travaglio riguarda invece due editoriali pubblicati rispettivamente il 24 dicembre 2015 e il 16 gennaio 2016. Nel primo, intitolato “I Babboccioni”, parlando dell’indagine in corso a Genova sulla Chil Post, Travaglio aveva usato il termine “fa bancarotta”.

Nel secondo, “Hasta la lista”, Tiziano Renzi era stato accostato per “affarucci” a Valentino Mureddu, iscritto, secondo le cronache, alla Loggia P3. Il giudice ha giudicato diffamatorio anche il contenuto di un articolo apparso online inerente Banca Etruria e Tiziano Renzi firmato da una giornalista.

E’ sopraggiunta una nuova condanna (la seconda nell’arco di un mese) per Marco Travaglio. Dovrà risarcire di altri 50 mila euro a Tiziano Renzi.

Condanna bis per Marco Travaglio

Il direttore de Il Fatto Quotidiano dovrà risarcire ulteriormente il padre di Matteo Renzi. Questa volta per un intervento televisivo ritenuto diffamatorio.

Marco Travaglio

“Bisogna sopportare le ingiustizie, falsità, diffamazioni, perché prima o poi la verità arriva e il tempo è galantuomo. Ci sono dei giudici in Italia, bisogna saper aspettare”. Così ha commentato su Facebook l’ex premier immediatamente dopo la sentenza. Quindi ha aggiunto stizzito: “Ci hanno rovesciato un mare di fango addosso. Nessun risarcimento ci ridarà quello che abbiamo sofferto ma la verità è più forte delle menzogne. Adesso sono solo curioso di vedere come i tg daranno la notizia”.

Nata a Varese, classe 1996, è laureata in Comunicazione. Collabora con Notizie.it.


Contatti:
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Contatti:
Asia Angaroni

Nata a Varese, classe 1996, è laureata in Comunicazione. Collabora con Notizie.it.

Leggi anche

Contents.media
Ultima ora