×

Sondaggi, le sardine potrebbero ottenere l’11% del consenso

Condividi su Facebook

Secondo quanto riportano i sondaggi, il 66% delle sardine in passato avrebbe votato per PD e M5S.

Sardine
Sardine

Secondo quanto riportano i sondaggi, il 66% delle sardine in passato avrebbe votato per PD e M5S. Ecco perché il movimento penderebbe verso valori simili a quelli del centrosinistra. Inoltre se decidessero di candidarsi, potrebbero ottenere almeno l’11% dei consensi.

Sondaggi, le sardine vicine a PD e M5S

Il movimento delle sardine sta spopolando in tutte le piazze di Italia. Le folle sempre più oceaniche di persone che puntualmente ad ogni evento si raggruppano per protestare contro il potere politico al Governo, per il momento non rappresenta una fazione ideologica vera e propria, ma con il tempo le cose potrebbero cambiare.

Secondo quanto riporta un sondaggio svolto da Sandra Cuocolo, responsabile del team di analisi politiche dell’Istituto Noto Sondaggi, in un articolo sul Fatto Quotidiano, presenta alcuni dati significativi.

Il 20% degli italiani, infatti, nel caso il movimento si presentasse con una organizzazione più strutturata e un programma politico efficiente, esprimerebbe il proprio voto a favore.

In aggiunta, secondo i dati raccolti, le sardine potrebbero ottenere l’11% del consenso totale.

Ma c’è un dato che fa ancora più clamore. Secondo quanto riporta un altro sondaggio di IZI sul Messaggero, l’ideologia che starebbe alla base del movimento rappresenterebbe i valori espressi negli ultimi anni da M5S e PD. Per questo motivo, i numeri indicano che il 42% delle sardine in passato avrebbe votato il PD, mentre il 22% il Movimento 5 Stelle di Grillo e Di Maio.

Anche in un articolo del Fatto Quotidiano, vengono tracciate le linee guida del movimento: “Sovrapponibile a quello dell’elettore medio di area progressista e i valori in cui le sardine si riconoscono sono di sinistra o centrosinistra. E se è vero, viene detto, che il popolo viola o i girotondini sono considerati gli antesignani più prossimi, secondo l’istituto Noto è più corretto sovrapporlo con i cortei per il 25 aprile..”.

Per gli analisti, qundi, il movimento presenta già alcuni elementi simili ai partiti della sinistra o del centrosinistra, e a maggior ragione col tempo questi valori potrebbero opporsi in modo significativo alla politica più di centrodestra attuale.


Contatti:

Scrivi un commento

1000

Leggi anche