×

Giorgia Meloni: “Assistenti civici? Milizia del governo”

In un post su Facebook Giorgia Meloni definisce l'assunzione degli assistenti civici una deriva autoritaria del governo Conte.

meloni assistenti civici
meloni assistenti civici

Tramite i propri canali social, Giorgia Meloni ha criticato la scelta del governo di assumere 60mila assistenti civici, definendola una “deriva dai contorni grotteschi”. Una specie di milizia che, secondo la leader di Fratelli d’Italia, rappresenta una scelta “liberticida, la versione grillo-piddina dei guardiani della rivoluzione” (i pasdaran iraniani).

Meloni: “Assistenti civici una milizia”

In merito alla questione degli assistenti civici ha voluto esprimere la sua opinione anche Giorgia Meloni che su Facebook ha così criticato la nuova idea del Governo:”Il governo metterà in campo un esercito di 60.000 volontari, chiamati ‘assistenti civici’, scelti dalla Protezione Civile, che avranno il compito di aiutare le autorità a far rispettare le regole della Fase 2 e le limitazioni delle libertà individuali imposte a colpi di decreto”.

Una scelta che ricorda una proposta simile già avanzata dai grillini: “Saranno reputati pubblici ufficiali, per evitare che siano insultati o aggrediti dai cittadini? Chissà se avranno una divisa e strumenti per difendersi, tipo un manganello. Di fatto una milizia autorizzata dal governo. Cos’è, la versione grillo-piddina dei guardiani della rivoluzione? Credo veramente che si stia esagerando”.

La deriva autoritaria alla quale stiamo assistendo sta assumendo contorni grotteschi-continua nel post la presidente di Fratelli D’Italia– ma non per questo meno pericolosa di ogni altra deriva liberticida.

Al Governo consiglio di non tirare troppo la corda perché gli italiani sono stanchi e arrabbiati“, conclude Meloni.

Di Bergamo, laureato in Scienze Umanistiche per la Comunicazione e con l'ambizione di diventare giornalista. Lo sport è la mia passione, perché l'Atalanta è un mio pezzo di cuore. Divoro libri, onnivoro musicale, ma ffino ad un certo limite. Ascoltare gli altri è un piacere, scrivere lo è ancor di più.


Contatti:
1 Commento
più vecchi
più recenti
Inline Feedbacks
View all comments
Gloria Persiani
25 Maggio 2020 21:05

Ma in coraggio da leonessa. Pazzesco. O meglio detto…. La faccia….


Contatti:
Marco Alborghetti

Di Bergamo, laureato in Scienze Umanistiche per la Comunicazione e con l'ambizione di diventare giornalista. Lo sport è la mia passione, perché l'Atalanta è un mio pezzo di cuore. Divoro libri, onnivoro musicale, ma ffino ad un certo limite. Ascoltare gli altri è un piacere, scrivere lo è ancor di più.

Leggi anche

Articoli Correlati

Contents.media
Ultima ora