×

Regole centri estivi in tempi Covid, Bonetti estende agli 0-3 anni

Condividi su Facebook

Centri estivi aperte con regole anti Covid anche per i bimbi dagli 0 ai 3 anni, la proposta della Bonetti viene accolta.

Regole anti Covid nei centri estivi, Bonetti ottiene estensione ai più piccoli
Accettata l'estensione delle regole anti Covid per i centri estivi richiesta dalla Bonetti.

Con la riapertura dei centri estivi, dal 15 giugno 2020, ci sono anche delle regole anti Covid da rispettare, ma finora questo “privilegio” era concesso solo ai bambini dai 3 anni in su. La ministra per la Famiglia, Elena Bonetti, ha dunque proposto l’estensione ai più piccoli, dagli 0 ai 3 anni, ottenendo il sì del Comitato tecnico-scientifico.

Regole anti Covid nei centri estivi

Anche se ogni Regione potrà adottare regolamenti territoriali, sono ben definite le linee guida dell’ultimo Dpcm. Per i bimbi dagli 0 ai 5 anni, ci sarà un adulto ogni 5 bambini; dai 6 agli 11 anni, un adulto ogni 7 bambini; per gli adolescenti dai 12 ai 17 anni, un adulto ogni 10 adolescenti.

Nel caso di bimbi o adolescenti disabili, sarà concesso un operatore per ognuno. Gli ingressi ai centri estivi saranno scaglionati di 5/10 minuti, con la presenza di triage d’accoglienza per evitare assembramenti, uscita ed entrata dovranno essere separate con percorsi obbligati, ove possibile.

Punti di accoglienza per l’ingresso

All’esterno sarà possibile installare punti di accoglienza, con una fontana o lavandino adibiti ad area di lavaggio e disinfezione mani, con acqua e sapone o gel idroalcolico, da utilizzare sia in ingresso che uscita.

Ai genitori verrà chiesto della salute del bimbo, soprattutto della presenza di sintomi riconducibili al Coronavirus, dopodiché si procederà alla misurazione della temperatura.

Tutta questa procedura dovrà essere seguita anche dagli operatori. Attrezzature e oggetti usati nei centri estivi dovranno essere disinfettati quotidianamente, ogni volta che avviene un cambio di attività dovrà avvenire il lavaggio mani, con particolare attenzione prima dei pasti.

Ovviamente, non sarà concessa alcuna condivisione di posate e bicchieri.

Una vittoria per la Bonetti

Elena Bonetti, orgogliosa dell’approvazione della sua richiesta, ne ha parlato attraverso un post su Facebook. “Il Comitato Tecnico Scientifico ha dato parere positivo all’estensione delle linee guida per le attività estive destinate alla fascia 0-3”, recita l’intervento, “Ci abbiamo lavorato in queste settimane, insieme ai Comuni, alle Province, alle Regioni, alla Società Italiana di Pediatria e agli altri ministri competenti, consapevoli dell’importanza di restituire, in totale sicurezza, anche ai più piccoli quel diritto al gioco e alla relazione, fondamentali per lo sviluppo integrale della persona”.

Nata a Milano il 14 dicembre 1988, ha studiato Scienze Linguistiche per l'Informazione e Comunicazione. Appassionata di lingue straniere e giornalismo, ha collaborato con Focus Domande&Risposte, Nanopress, I Nostri Amici Cavalli, The Reiner magazine. Le sue grandi passioni sono il fitness e l'equitazione, lo spettacolo, i viaggi, la fotografia e la natura.


Contatti:

Scrivi un commento

1000

Contatti:
Cecilia Lidya Casadei

Nata a Milano il 14 dicembre 1988, ha studiato Scienze Linguistiche per l'Informazione e Comunicazione. Appassionata di lingue straniere e giornalismo, ha collaborato con Focus Domande&Risposte, Nanopress, I Nostri Amici Cavalli, The Reiner magazine. Le sue grandi passioni sono il fitness e l'equitazione, lo spettacolo, i viaggi, la fotografia e la natura.

Leggi anche

Entire Digital Publishing - Learn to read again.