×

Proroga stato di emergenza, parla Salvini: “La Lega farà le barricate”

Condividi su Facebook

Matteo Salvini ha affermato che se il governo intende prorogare lo stato di emergenza la Lega sarà pronta a fare le barricate in Parlamento.

stato-emergenza-salvini

Parlando dal palco di un comizio della Lega a Matera, Matteo Salvini è nuovamente intervenuto sulla probabile proroga dello stato di emergenza al 31 ottobre, da tempo ventilata negli ambienti dei palazzi romani per far fronte a un eventuale nuova ondata della pandemia di coronavirus.

Il leader del Carrocco ha affermato che se l’esecutivo dovesse effettivamente procedere con la proroga la Lega sarà pronta a fare barricate dentro e fuori l’aula del Parlamento.

Salvini su proroga stato di emergenza

Nello specifico, l’ex ministro dell’Interno ha dichiarato: “Se il Governo pensa di prorogare lo stato di emergenza a fronte di un’emergenza sanitaria ormai inesistente, la Lega farà le barricate dentro e fuori il Parlamento”, aggiungendo inoltre come a suo dire la proroga dello stato di emergenza rappresenterebbe Un danno economico enorme per tutta l’Italia: solo annunciare che potremmo ritornare a chiudere significa essere in malafede”.

Interpellato dai giornalisti presenti al comizio, Salvini ha poi replicato alle frasi del ministro dell’Istruzione Lucia Azzolina, che poche ore prima aveva affermato di essere pronta a un confronto televisivo con il segretario leghista: “Quando vuole e dove vuole. […] Da genitore sono al fianco di genitori, insegnanti, presidi, sindaci e studenti che ancora non hanno capito che cosa succederà nella scuola.

Abbiamo un ministro evidentemente incapace di svolgere il suo ruolo”.

Durante il comizio, Salvini ha infine affermato che tra pochi giorni verrà annunciato il candidato leghista a sindaco di Matera per le amministrative del prossime settembre: “Matera ha bisogno di serietà, di concretezza, non di persone che passano di qua e di là”.

Nato a Milano, classe 1993, è laureato in "Nuove Tecnologie dell’Arte" all’Accademia di Belle Arti di Brera. Prima di collaborare con Notizie.it ha scritto per Il Giornale.


Contatti:
2 Commenti
più vecchi
più recenti
Inline Feedbacks
View all comments
petrinilli berlusconisti e minacce imput- ani- ta
18 Luglio 2020 00:34

buone braccia rubate all’agricoltura

Ermanno
18 Luglio 2020 11:33

Sono d’accordo.


Contatti:
Jacopo Bongini

Nato a Milano, classe 1993, è laureato in "Nuove Tecnologie dell’Arte" all’Accademia di Belle Arti di Brera. Prima di collaborare con Notizie.it ha scritto per Il Giornale.

Leggi anche

Come funziona il regolamento di Dublino
Politica

Come funziona il Regolamento di Dublino

22 Settembre 2020
Dal 1990 l’Ue cerca di dotarsi di un sistema comune di gestione dei flussi migratori: un obiettivo ambizioso ma che ancora non è stato raggiunto.
Entire Digital Publishing - Learn to read again.