×

Omicidio Willy, Salvini: “Pene esemplari per gli assassini”

Condividi su Facebook

"Pene severe per gli assassini di Willy", l'appello di Salvini per l'omicidio del giovane di Colleferro.

Omicidio Willy Salvini

Il segretario della Lega, Matteo Salvini, ha commentato su Twitter il brutale omicidio di Willy Monteiro Duarte, il ragazzo di 21 anni di Colleferro ucciso da un gruppo di ragazzi in una rissa. Il leader dell’opposizione ha usato parole dure nei confronti degli aggressori, per i quali chiede che vengano applicate della pene dure.

Omicidio Willy, l’appello di Salvini

“Willy era un ragazzo d’oro e benvoluto da tutti – scrive Salvini – gran lavoratore, sognava di indossare la maglia della sua amata Roma.

È morto per un gesto di altruismo. Picchiato con ferocia da esseri disumani, ucciso per aver difeso un amico. Una preghiera per lui e un abbraccio commosso alla sua famiglia e ai suoi amici. Tutta la comunità di Colleferro e l’Italia intera chiedono pene esemplari per i maledetti assassini”.

Da segnalare poi che il post del segretario della Lega ha ricevuto un like anche da Mario Balotelli, solitamente contrario alle esternazioni pubbliche di Salvini.

Questa volta però il messaggio non è che condivisibile e anche gli scontri pregressi tra i due possono rimanere legati ad altri temi e ad altre questioni. Già a giugno, tra l’altro, durante un tour a Gardone Val Trompia nel Bresciano, Salvini aveva confidato: “Ho sentito Balotelli durante il coronavirus e ho conosciuto una persona diversa rispetto a quello che avevano dipinto i giornali. Spero che anche lui possa dire lo stesso”.

Nato a Latina nel 1991, è laureato in Economia e Marketing. Dopo un Master al Sole24Ore ha collaborato con TGcom24, IlGiornaleOff e Radio Rock.


Contatti:
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Contatti:
Riccardo Castrichini

Nato a Latina nel 1991, è laureato in Economia e Marketing. Dopo un Master al Sole24Ore ha collaborato con TGcom24, IlGiornaleOff e Radio Rock.

Leggi anche

Entire Digital Publishing - Learn to read again.