×

Profumi per uomo: le migliori marche

Condividi su Facebook

Quali sono le migliori marche di profumi da uomo tra quelle attualmente disponibili sul mercato? La risposta nelle prossime righe.

Profumi per uomo: declino o risalita?

In un periodo di relativa confusione dei ruoli, ciò che sta cambiando in maniera tanto imprevedibile quanto misteriosa nel modo di presentarsi al mondo esterno da parte degli uomini (intesi come individui di sesso maschile) è il combinato disposto tra capi d’abbigliamento e accessori.

È da questo slittamento nel costume e nella percezione dello stesso che si sono sviluppate tendenze di ultima generazione come quella hipster. Ciò che ancora non è chiaro è il ruolo, un tempo predominante, delle essenze in questo processo di mutazione. In altre parole: che parte recitano i profumi da uomo nella determinazione delle nuove tendenze del vestire, del pettinarsi e del presentarsi al pubblico? La risposta non è facile né univoca; intanto, però, i marchi produttori di profumi per uomo, nell’attesa di trovare una risposta credibile, si sforzano di interpretare il reale – per quanto cangiante possa essere – con una serie di essenze dall’impatto e dall’assortimento molto diversi tra loro.

Volete una prova? La troverete nelle dieci marche che abbiamo selezionato per voi, e che trovate nelle righe che seguono.

– Calvin Klein Eternity for Men

Mentre altri prodotti – perlopiù unisex – firmati dal popolare stilista nativo di New York figurano tra i best buy di Amazon, noi scegliamo questo prodotto della medesima maison (nella sua confezione da 30 millilitri, ma ne esistono anche di più capaci) per inaugurare la nostra carrellata.

Si tratta di un profumo fresco ed estremamente speziato, ricco di aromi alquanto inusuali e forse, proprio per questo motivo, sottostimato dai più tradizionalisti. Viceversa, a coloro che cercano qualcosa di diverso dal solito, senza rinunciare alla propria identità, questa famiglia di profumi può rivelarsi una più che piacevole scoperta.

– Moschino Uomo Eau de Toilette

Un classico intramontabile, almeno da quando – anno 1998 – è stato immesso sul mercato. Amato per la sua duttilità, per la capacità di rinnovare e innervare la classicità degli aromi più tradizionali, ha rapidamente sostituito, almeno per molti consumatori abituali, i più classici dopobarba e acqua di colonia.

Nella sua elegante confezione da 125 millilitri, presuppone un utilizzo su base praticamente quotidiana: si tratta, infatti, di un profumo molto persistente, ne bastano pochissime gocce per un fabbisogno quotidiano (attenzione a non esagerare, per non sconfinare in zona metrosexual), dunque se non lo si usa ogni giorno l’essenza rischia di evaporare prima del termine.

– Burberry For Men Eau de Toilette

I profumi Burberry si sono imposti sul mercato – un po’ come l’omonimo marchio britannico – parallelamente all’affermazione a livello internazionale di questo marchio storico, che ha fatto del classico tartan uno dei suoi tratti distintivi più riconoscibili.

Anche questo profumo ha una sua classicità, che si sostanzia nella secchezza degli aromi e nella loro persistenza. Più adatto agli over 40 che ai giovani e giovanissimi, rimane un profumo di gamma altissima. Venduto in boccette da 100 millilitri.

– Laura Biagiotti Roma Eau de Toilette Uomo

L’incursione della maison di haute couture nel mondo delle fragranze da uomo si sostanzia con questa famiglia di profumi che si assume la non secondaria responsabilità di identificarsi con la città eterna. Ecco che allora la boccetta da 125 millilitri ha una non poco pretenziosa forma di anfiteatro romano (non il Colosseo, a voler essere pignoli), dalla caratteristica parete opaca. Il profumo è leggero e delicato come il ponentino nelle classiche ottobrate romane, ma svolazzi poetici a parte si parla di un prodotto che fa proprio della freschezza e di aromi familiari il proprio punto di forza.

– Paco Rabanne Invictus

Fra tutti i profumi che presentiamo in questa rassegna, questo è sicuramente il più aggressivo. Aromi forti, in alcuni sentori tendenti persino all’acre, persistenti quanto basta anche in situazioni critiche. La boccetta, dalla caratteristica forma da trofeo sportivo (ricorda un po’ la Coppa dei Campioni, sarà per le “grandi orecchie” che le accomunano), contiente appena 50 millilitri di prodotto, ma vista la persistenza dello stesso – che ovviamente dovrebbe indurre alla parsimonia nell’uso – basteranno e avanzeranno per lungo tempo.

– Tommy Hilfiger Eau de Toilette Uomo

Altra famiglia di profumi di grande pregio che prende le mosse dal celebre stilista statunitense. Si tratta, per una volta, di un profumo adattissimo ai giovani, ricco di fragranze fresche e avvolgenti, che fa soprattutto dei suoi sentori erbacei la leva per sollevare il consenso oltre ogni ragionevole dubbio. Missione compiuta, a giudicare dalle sole recensioni online. La confezione – da 50 millilitri – trasparente, che lascia intravedere il colore limpido dell’essenza, trasmette esattamente questa idea di purezza primigenia.

– Jean Paul Gaultier Le Male Eau de Toilette

L’originalità, o meglio l’anticonformismo a ogni costo, è sempre stato il tratto distintivo principale dello stilista francese che negli anni novanta fece la fortuna di Madonna – e quest’ultima fece a sua volta le fortune di Gaultier -, e la sua linea di profumi non fa eccezione. In questo caso, se non bastasse la caratteristica boccetta blu a forma di tronco di manichino da 75 millilitri, contenuta nella non meno iconica latta metallica, abbiamo a che fare con una fragranza dolce e persistente, questa sì pienamente metrosexual. Anzi, ci spingiamo più in là: questo profumo funzionerebbe alla grande anche sulle donne.

– Hugo Boss Bottled

Uno dei must assoluti nel mercato dei profumi, glorificato come status symbol più di quanto non lo sia in quanto prodotto a sé stante: un peccato, dal momento che si parla di uno dei profumi più speziati, incisivi e, in definitiva, imprevedibili del lotto, capace di fondere eleganza, raffinatezza e quel quid di “stranezza” che separa un profumo buono ma tutto sommato convenzionale da uno di pari livello ma immediatamente distinguibile. Potente, persistente, originale: chi desidera non passare inosservato ha trovato ciò che fa per lui. Venduto in boccette di varie pezzature, considerando il coefficiente di evaporazione noi vi consigliamo quella più classica da 100 millilitri.

– Bulgari Man in Black

Venduto in un’elegante boccetta – dalla capacità di 60 millilitri – completamente nera, questo profumo si caratterizza per le speziature di grande carattere (tabacco, cuoio, rum), con vaghi sentori erbacei. Non è, forse, per tutti i gusti, ma soddisfa pienamente gli uomini alla ricerca di un’essenza netta, avvolgente, calda e di lunga durata, che esprima il proprio carattere senza compromessi. Indicato più per i rapporti vis à vis che per serate conviviali.

– Versace Dreamer

Nella sua boccetta da 100 millilitri (la seconda completamente trasparente, dopo la già citata boccetta di Tommy Hilfiger), questo profumo si propone come il classico prodotto Versace, molto sensibile e ricettivo alle nuove tendenze, fresco e a suo modo estivo, adatto per tutte le età. Persistenza debole, ma non è affatto detto che sia un difetto: anzi, a differenza di molti altri profumi sin troppo invasivi, questo va via con una relativa facilità.


Contatti:
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Contatti:

Leggi anche