×

Ragazza di 17 anni ricoverata per Covid: “Questo virus non è uno scherzo, vaccinatevi!”

"Questo virus non è uno scherzo per i giovani. Non sottovalutate l'impatto che potrebbe avere su di voi", è la raccomandazione della ragazza.

ragazza ricoverata covid vaccinatevi

Arrivano da ogni parte del mondo gli appelli ad aderire alla campagna vaccinale contro il coronavirus. A lungo si è cercato di sensibilizzare i più giovani e molti sembrano averne compreso l’importanza: lo testimonia il caso di una ragazza di 17 anni proveniente dal Galles, ricoverata per Covid, la quale ha lanciato un appello indirizzato ai ragazzi affinché si vaccinino.

Ragazza di 17 anni ricoverata per Covid: “Vaccinatevi”

La diciassettenne sarebbe dovuta tornare in classe all’istituto di Torfaen (Galles) lunedì 6 settembre, ma il Covid purtroppo ha compromesso il suo stato di salute, costringendola al ricovero. Al momento la giovane ha difficoltà a respirare. La causa è di un coagulo polmonare dovuto a una complicazione da Covid. Il problema, come ha tenuto a sottolineare, non è subentrato in seguito alla prima dose di vaccino Pfizer ricevuto lo scorso 11 agosto.

Un test a cui si è sottoposta due giorni dopo ha confermato la sua positività al virus. Il 25 agosto è stata ricoverata. Inizialmente i medici pensavano si trattasse di meningite o sepsi. Esami del sangue, radiografie e scansioni hanno confermato il coagulo sul polmone destro correlato al Covid-19.

Dopo la storia della donna morta per Covid nell’ospedale in cui lavora la figlia infermiera, dal Regno Unito arriva un nuovo appello.

A farlo è Maisy Evans, la diciassettenne ricoverata dopo essere risultata positiva. Ai suoi coetanei dice: Questo virus non è uno scherzo per i giovani. Gli aventi diritto devono essere vaccinati.

Condividendo una sua foto dal letto di ospedale e raccontando in un tweet le difficoltà che sta affrontando, la giovane ha scritto: “Leggere i commenti di coloro che sono contrari ai vaccini mi frustra profondamente. Ho condiviso la mia storia per incoraggiare i miei coetanei a proteggersi”.

Ragazza ricoverata per Covid si scaglia contro i no vax e ai giovani dice: “Vaccinatevi”

“Le persone senza qualifiche mediche stanno cercando di dirmi che il vaccino ha causato il coagulo di sangue”, ha fatto sapere la ragazza. “È sconvolgente vedere che le persone non sono disposte ad accettare che il Covid stesso possa causare queste complicazioni. Il mio messaggio è semplice: fate attenzione, ha aggiunto

Rivolgendosi in particolare ai suoi coetanei, sottolinea: “Non sottovalutare l’impatto che il virus potrebbe avere su di voi”.

Ragazza ricoverata per Covid, il suo racconto e l’appello ai giovani: “Vaccinatevi”

Maisy Evans ha raccontato ciò che sta affrontando nelle ultime settimane, dichiarando: “Il Covid è stata una terribile esperienza. Non ho alcuna condizione di salute di base, quindi i sintomi gravi sono inspiegabili. Ho semplicemente avuto una brutta esperienza di Covid-19”.

Quindi ha aggiunto: “Non so quando sarò dimessa. Immagino che dipenda dai miei progressi. Lo staff del Grange è andato ben al di là di ogni attenzione e per questo, gli sarò per sempre grata. Mi mancheranno quasi le infermiere del reparto. Le ringrazio per avermi salvato la vita“.

Contents.media
Ultima ora