> > Rapina con fucile ad Afragola, tabaccaio picchiato e lasciato a terra sanguin...

Rapina con fucile ad Afragola, tabaccaio picchiato e lasciato a terra sanguinante

Rapina

Violenta rapina ad Afragola. Un tabaccaio è stato picchiato a sangue e minacciato con un fucile sul volto.

Un tabaccaio di Afragola è stato picchiato a sangue e minacciato con un fucile sul volto durante una terribile e violenta rapina, che è stata ripresa dalle telecamere di sorveglianza. 

Rapina con fucile ad Afragola, tabaccaio picchiato e lasciato a terra sanguinante

Violenta rapina ad Afragola, in provincia di Napoli. Un tabaccaio è stato picchiato a sangue, dopo essere stato minacciato con un fucile puntato sul volto. L’assalto, avvenuto il 28 settembre intorno alle 7.20 di mattina, è stato registrato dalle telecamere di videosorveglianza. Il tabaccahio ha vissuto dei momenti di puro terrore. Alcuni uomini con il passamontagna, armati di fucile, hanno fatto irruzione nel negozio, hanno rotto il divisorio e lo hanno pestato a sangue, per poi rubare tutto quello che volevano usando un sacco di tela.

Hanno continuato a picchiare l’uomo, lasciandolo a terra sanguinante.

Il parallelismo con la rapina a Casavatore

Le terribili immagini sono state condivise su Facebook dal consigliere regionale Borrelli, che ha fatto un parallelismo con un’altra rapina, avvenuta in una pizzeria di Casavatore. In quell’occasione i malviventi avevano fatto irruzione nel locale armati di fucili, terrorizzando le persone presenti. Le armi furono puntate in faccai anche ai bambini, per spingere i genitori ad eseguire gli ordini.