×

Ricetta zeppole di San Giuseppe

Condividi su Facebook

Le zeppole di San Giuseppe sono uno dei dolci tipici della festa del papà. Ecco come prepararle.

zeppole di San Giuseppe

I dolci sono una delle eccellenze della nostra tradizione culinaria. Ogni regione ha le sue ricette tipiche e ogni zona è caratterizzata da ingredienti e sapori diversi. Per festeggiare la festa del papà, per esempio, è ormai diffusa in tutta la Penisola la tradizione di preparare le zeppole di San Giuseppe.

In realtà, però, la terra d’origine di questi dolci ripieni di crema è la Campania. Le zeppole di San Giuseppe, dolce per eccellenza della festa del papà, hanno una storia lunghissima. La prima ricetta scritta, infatti, risale a quasi 200 anni fa, ed è opera del cuoco e letterato Ippolito Cavalcanti. Dunque, se siete anche voi golosissimi e volete cimentarvi in una ricetta davvero gustosa per festeggiare la festa del papà, ecco come si preparano le zeppole di San Giuseppe.

Le zeppole di San Giuseppe

Con i dolci, si sa, serve un po’ di manualità e un’attenzione matematica alle dosi. Il risultato, in questo caso, vale, però, assolutamente l’impegno. Per preparare le zeppole di San Giuseppe dovrete dividere il lavoro in due parti. Dedicatevi prima alla preparazione della pasta da bignè. Vi serviranno 230 grammi d’acqua, 50 grammi di burro, 5 uova, 150 grammi di farina 00 e un pizzico di sale.

In un secondo momento, poi, dovrete dedicarvi alla preparazione della più classica crema pasticcera. Vi occorreranno 4 tuorli, 40 grammi di farina, 100 grammi di zucchero, 400 ml di latte, la scorza di un limone e una stecca di vaniglia. Infine, procuratevi qualche ciliegia per guarnire la vostra zeppola. Ecco come procedere.

Preparare la pasta

Partite con la preparazione della pasta che è alla base delle zeppole. La ricetta è molto simile a quella della pasta choux dei bignè, ma con una minore quantità di burro.

La tradizione ormai millenaria delle zeppole, vuole che per San Giuseppe si mangino le frittelle. Se volete, però, potete rendere il dolce più leggero cuocendolo al forno invece che friggendolo. Ecco il procedimento per realizzare la pasta.

  • Scaldate in una casseruola l’acqua con il pizzico di sale e il burro, fino a quando questo non si sarà sciolto. Portate a bollore e allontanate dalla fiamma.
  • Aggiungete la farina setacciata e continuate a mescolare.
  • Riportate la casseruola sul fuoco e continuate a mescolare per un minuto a calore basso fino a che il composto non si staccherà bene dalle pareti.
  • Mettete quindi la pasta a raffreddare qualche minuto. Quando sarà meno calda incorporate le uova, una per volta, prima il tuorlo e poi l’albume. Mescolate finché l’impasto non sarà omogeneo.
  • Preparate, ora, le zeppole servendovi di una sac-à-poche. Fate dei cerchi di pasta, il cui diametro dovrà essere di circa 8 centimetri.
  • Se volete friggere le vostre zeppole, mettetele su della carta da forno oliata e friggetele insieme a questa finché non si staccano.
  • Se preferite la cottura al forno, mettetele a 180° per 25 minuti.

Per la crema pasticcera

Preparare la crema pasticcera è semplicissimo. Ecco come fare:

  • Portate a bollore il latte con la buccia di limone e la bacca di vaniglia.
  • A parte, mescolate i tuorli con lo zucchero e la farina setacciata, stando attenti a non formare grumi.
  • Aggiungete il composto con le uova al latte e mescolate finché non si sarà rappreso.

Ora potete unire la pasta alla crema pasticcera. Sempre servendovi della sac-à-poche formate una montagnetta di crema sulla vostra zeppola e decoratela con due o tre ciliegie.


Contatti:

Scrivi un commento

1000

Contatti:

Leggi anche

Entire Digital Publishing - Learn to read again.