×

Roma, 31enne strappa i pantaloni a una donna e cerca di violentarla nel parcheggio della palestra

Un uomo di 31 anni a Roma ha strappato i pantaloni ad una donna, per cercare di violentarla nel parcheggio di una palestra.

Violenza

Un uomo di 31 anni a Roma ha strappato i pantaloni ad una donna, per cercare di violentarla nel parcheggio di una palestra. Subito dopo ha aggredito un’altra donna, strappandole la borsa e facendola cadere. 

Strappa i pantaloni a una donna e cerca di violentarla

Un uomo di 31 anni ha strappato i pantaloni ad una donna per cercare di violentarla nel parcheggio di una palestra. Subito dopo ha aggredito un’altra donna, strappandole la borsa e trascinandola per terra. Le due donne sono state aggredite in zona Due Ponti a Roma Nord. La polizia è risucita ad arrestare l’uomo nel giro di mezzora. Si è trattato di una violenza dietro l’altra, completamente gratuita, compiuta dallo stesso uomo.

Il 31enne è stato fermato e arrestato dalla polizia, dopo un tentativo di stupro e uno di rapina. 

Strappa i pantaloni a una donna: tentativo di violenza sessuale

Tutto è accaduto nella giornata di ieri, lunedì 12 luglio 2021. Erano le 7.55 del mattino, quando l’aggressore ha iniziato ad agire. Si tratta di un uomo di 31 anni, che inizialmente si è avvicinato alla sua prima vittima nel parcheggio di una palestra in via Ischia di Castro.

Ha cercato di mettere in atto una violenza sessuale, ma fortunatamente non ci è riuscito. Le ha aperto improvvisamente e con violenza lo sportello della macchina, l’ha palpeggiata, le ha strappato i pantaloni della tuta e ha cercato di violentarla. Tutta questa violenza mentre si masturbava di fronte a lei. La donna ha immediatamente reagito, facendolo scappare, ma l’aggressore prima di correre via è riuscito a prenderle la borsa. 

Strappa i pantaloni a una donna: la rapina

Poco tempo dopo, intorno alle 8.20, l’aggressore ha individuato la sua seconda vittima in via Vallinfredda, vicino all’ospedale Fatebenefratelli. Ha seguito la donna in strada e l’ha rapinata, trascinandola per terra strappandole la borsa, poi è scappato di nuovo. La sua corsa, però, è durata poco perché la polizia lo ha individuato dopo aver soccorso le due donne e lo ha arrestato. Il 31enne è stato portato in carcere, dove rimane a disposizione dell’autorità giudiziaria. Dovrà rispondere delle accuse di aggressione, violenza sessuale e rapina. Si tratta di fatti molto gravi, consumati uno dietro l’altro a distanza di pochissimo tempo.

Contents.media
Ultima ora