×

Russia, vietata la fuga dei dirigenti di banca: la Duma vara la legge

In Russia potrebbe essere presto vietata la fuga dei dirigenti di banca, la Duma recepisce il disegno dei putiniani e motiva: "Rischio fughe di denaro"

Vladimir Putin

In Russia potrebbe essere presto vietata la fuga dei dirigenti di banca, la Duma vara la legge il cui disegno è stato presentato dal partito di Vladimir Putin. Russia Unita, cioè il Cremlino, vuole evitare “emorragie” di tecnici e personale necessario come non mai a far funzionare il paese sanzionato dall’Occidente.

Ecco perché la Duma ha in agenda il disegno di legge che vieterà l’espatrio a chi ricopre cariche di vertice. Dove? Nelle banche, nelle assicurazioni e nei fondi pensioni.

Vietata la fuga dei dirigenti di banca

Ovviamente c’è un movente che tiene bordone al motivo: dirigenti e impiegati potrebbero far uscire denaro. Allo studio anche un’altra legge per i tecnici informatici ma in questo caso dalla stalla molto buoi sono già scappati: sarebbero più di settantamila gli specialisti che hanno già lasciato la Russia dal 24 febbraio.

Chi scappa, da cosa e perché

Il dato è che la lunga primavera economica della Russia è finita e il numero di quelli che scappano è sempre più alto. Fanno paura le restrizioni e l’incertezza generale e perfino gli alti gradi degli istituti bancari potrebbero diventare a breve dei “coscritti” a restare. Per loro varrebbero gli stessi motivi “di sicurezza nazionale” già applicati per militari, poliziotti, agenti segreti e scienziati in possesso di informazioni riservate.

Contents.media
Ultima ora