×

Sacchetti biodegradabili. Sanzioni previste per chi non usa quelli a norma di legge

Raccolta differenziata Sanzioni previste per i sacchetti non biodegradabili
Raccolta differenziata Sanzioni previste per i sacchetti non biodegradabili

Sacchetti biodegradabili. Come capire se i sacchetti della spesa sono a norma di legge. Per chi non utilizza i sacchetti Bio, sono previste multe che vanno dai 2.500 euro ai 25 mila euro.

Il tema della raccolta differenziata è molto ampio e scottante. Si è cercato di arginare il problema rifiuti con numerose iniziative e anche progetti di legge, senza mai risolvere veramente il problema.

Il punto è che manca una mentalità generalizzata, non si rema nella stessa direzione. Molte persone ma anche molte imprese, non danno molta importanza al tema rifiuti. C’è infatti una credenza popolare, secondo cui la raccolta e lo smaltimento rifiuti non è una questione che ci riguarda. Invece non è affatto così. I materiali tossici, se dispersi nell’ambiente, producono enormi danni permanenti. Possono infatti inquinare non solo l‘aria, ma anche i terreni per le coltivazioni e le falde acquifere.

La raccolta differenziata non è altro che la separazione dei rifiuti, per favorire lo smaltimento più adatto al tipo di materiale.

Infatti la plastica, l’alluminio, il vetro e la carta di solito subiscono un processo di riciclo. Mentre per le scorie industriali, gli olii, sostanze tossiche esistono diversi procedimento per lo smaltimento.

Negli ultimi anni, sono nate macchine per il riciclo di vetro e plastica. Queste ultime possono essere installate nei condomini come anche nei centri commerciali.

Come capire se un sacchetto è a norma di legge? Sul sacchetto deve essere riportata la scritta biodegradabile e compostabile. Inoltre deve essere presente il marchio dell’Ente certificatore.

Ciò che i cittadini possono fare a difesa dell’ambiente e anche delle proprie tasche è prima di ogni cosa il riciclo. Riciclare quindi vetro e plastica è già un passo avanti. Cercare informazioni sul sito del proprio Comune, sullo smaltimento di eventuali rifiuti speciali.

Ogni Comune dovrebbe prevedere isole ecologiche, che accolgano rifiuti ingombranti e diano indicazioni per altri rifiuti speciali.

Infine è sempre buona norma utilizzare sempre sacchetti a norma di legge, o in alternativa sacchetti in plastica riutilizzabili.

Leggi anche