Fare sesso con l'ex potrebbe fare bene alla salute: la ricerca
Fare sesso con l’ex potrebbe fare bene alla salute: la ricerca
Salute & Benessere

Fare sesso con l’ex potrebbe fare bene alla salute: la ricerca

Secondo una ricerca pubblicata negli States, fare sesso con l'ex potrebbe non rivelarsi sempre la scelta sbagliata.

Fare sesso con l’ex partner potrebbe non essere la cattiva idea che generalmente si pensa essere. A rivelarlo è uno studio pubblicato su una rivista scientifica statunitense, secondo il quale avere rapporti sessuali al termine di una relazione amorosa potrebbe avere dei benefici sul processo di separazione. La domanda dalla quale ha preso il via la ricerca era cercare di capire se fosse meglio resistere alla pulsione sessuale che ancora può essere presente tra due individui anche una volta terminata la relazione, o se fosse meglio – almeno in alcuni casi – cedere ad essa. Da quanto è emerso nella ricerca, pubblicata sulla rivista Archives of Sexual Behavior, andare a letto con l’ex partner potrebbe essere un modo per rendere meno stressante il processo di separazione.

La ricerca ha coinvolto 113 persone

Gli studiosi hanno preso in esame le risposte che un campione di 113 persone – la cui relazione amorosa si era da poco conclusa – hanno dato ad una serie di domande sul proprio rapporto con l’ex.

Lo scopo era capire se la ex coppia continuasse ad avere rapporti, se avessero chiuso ogni collegamento, e che tipo di sentimento li legasse ancora. A distanza di due mesi i ricercatori hanno posto le stesse domande, per registrare la variazione nei sentimenti degli intervistati. Da quanto è emerso, il sesso aiuterebbe il recupero emotivo non solo di chi ha interrotto la relazione, ma anche di chi è stato lasciato.

Infatti, secondo Stephanie Spielmann, autrice della ricerca, “Il fatto che il sesso sia ricercato di più da chi è stato lasciato o da chi si sente ancora legato al partner non vuol dire che sia sbagliato farlo. Ma che dovremmo chiederci quali sono le motivazioni dietro questa ricerca”.

Sesso con L’ex non necessariamente negativo

Insomma, secondo la ricercatrice il sesso tra ex fidanzati potrebbe non essere una cosa necessariamente negativa, ma solo nel caso in cui sia parte del processo di separazione della coppia. Meglio evitarlo quindi, se si tratta di un tentativo di ritornare assieme. Perché in tal caso potrebbe essere meglio interrompere i rapporti, e lavorare su di se per cominciare una nuova e più sana relazione.

In alcuni casi, quindi, a differenza di quanto generalmente suggerito da parenti e amici preoccupati, potrebbe non essere del tutto sbagliato – per una coppia in fase di allontanamento – continuare ad avere dei rapporti.

© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche