×

Coronavirus, dagli Usa nuovo farmaco in arrivo entro la fine di giugno

Condividi su Facebook

Un nuovo farmaco Usa basato su un anticorpo monoclonale potrebbe essere utilizzato per curare il coronavirus a partire dalla fine di giugno.

coronavirus-farmaco

A partire dalla fine di giugno un nuovo farmaco basato su un anticorpo monoclonale potrebbe essere utilizzato per curare e prevenire il coronavirus nei pazienti. Il medicinale, noto come LY-CoV555 e sperimentato negli Stati Uniti, è stato somministrato ad alcuni pazienti e si tratta del primo studio su di un trattamento anticorpale per la cura del Covid-19.

Lo sviluppo dell’anticorpo aveva richiesto tre mesi di studio e ora i risultati delle analisi potrebbero essere pronte già alla fine del mese di giugno.

Coronavirus, nuovo farmaco dagli Usa

L’anticorpo in questione era stato identificato dal Centro di ricerca sui vaccini dell’Istituto nazionale di allergie e malattie infettive (NIAID), guidato dal noto immunologo statunitense Anthony Fauci, sulla base del sangue prelevato da uno dei primi pazienti guariti dal Covid-19 negli Stati Uniti.

In seguito lo sviluppo del farmaco era stato portato avanti dalla casa farmaceutica Lilly.

Sul nuovo medicinale si mostra positivo anche Daniel Skovronsky, responsabile scientifico e presidente di Lilly Research Laboratories, secondo il quale i trattamenti basati su LY-CoV555: “Sono importanti per i gruppi più colpiti dalla malattia come gli anziani e le persone con sistema immunitario compromesso che non potranno sottoporsi al vaccino.

Qualora LY-CoV555 si rivelasse parte della soluzione a breve termine per Covid-19, vogliamo essere pronti metterla a disposizione dei pazienti il più rapidamente possibile, già entro la fine dell’anno.


Secondo il direttore della divisione di malattie infettive e immunologia, nonché direttore del Vaccine Center presso la NYU Langone Health Mark J.

Mulligan invece: “I trattamenti di questo tipo promettono di essere contromisure efficaci contro il Coronavirus”.

Nato a Milano, classe 1993, è laureato in "Nuove Tecnologie dell’Arte" all’Accademia di Belle Arti di Brera. Prima di collaborare con Notizie.it ha scritto per Il Giornale.


Contatti:

2
Scrivi un commento

1000
2 Discussioni
0 Risposte alle discussioni
0 Follower
 
Commenti con più reazioni
Discussioni più accese
1 Commentatori
più recenti più vecchi
camionisti clacson e molestia industrie simulazion

Speriamo sia un buon farmaco…

simulazioni ed estorsioni in cell 17.50 industrie

dante testimone


Contatti:
Jacopo Bongini

Nato a Milano, classe 1993, è laureato in "Nuove Tecnologie dell’Arte" all’Accademia di Belle Arti di Brera. Prima di collaborare con Notizie.it ha scritto per Il Giornale.

Leggi anche

Entire Digital Publishing - Learn to read again.