Saragozza, Spagna: auto a 70 km/h investe i pedoni
Saragozza, Spagna: auto a 70 km/h investe i pedoni
Esteri

Saragozza, Spagna: auto a 70 km/h investe i pedoni

saragozza auto
saragozza auto

A Saragozza, in Spagna, un'auto è salita sul marciapiede e ha investito un numero imprecisato di pedoni. Nessun morto, tre i feriti.

Nel nord est della Spagna, a Saragozza, capoluogo dell’Aragona, un auto è salita su un marciapiede investendo i pedoni e distruggendo i tavolini di un bar. Fortunatamente non ci sono vittime: solo tre i feriti. La natura dell’attacco è ancora da verificare, ma si pensa che non si tratti di un attacco di stampo terroristico. I due attentatori, fuggiti a piedi, sono stati catturati dalle forze dell’ordine spagnole e devono essere interrogati.

Saragozza: un’auto investe i pedoni

Secondo quanto riportano i media e le forze dell’ordine spagnoli, alle 9.22 locali di questa mattina, 20 agosto 2018, un’auto è salita sul un marciapiede della strada Avenida de Logrogno, investendo alcuni passanti e i tavolini esterni di un bar. L’auto stava viaggiando tra i sessanta e i settanta chilometri orari. Alcuni testimoni oculari, presenti al momento dell’accaduto, hanno raccontato di aver visto il conducente dell’auto fermarsi dopo circa duecento metri e scendere dalla vettura e fuggire a piedi, insieme a un’altra persona, una donna, seduta accanto a lui sul sedile anteriore del passeggero.

La coppia è stata catturata dalla Guardia Civil quasi subito ed è stata sottoposta ai test per rilevare l’eventuale presenza di alcool o droga nel sangue.

Dal momento che l’autista è risultato positivo sia all’alcool sia alla droga, la polizia di stato spagnola ha escluso la possibilità che si trattasse di un attacco terroristico. In una dichiarazione per la stampa locale la polizia ha infatti affermato che “Crediamo sia stato un incidente automobilistico e lo tratteremo come tale”.

Quello che la polizia ha definito “un incidente automobilistico” non ha, fortunatamente, provocato morti, ma tre feriti: un uomo di 45 anni e una coppia di anziani che stava passeggiando lungo l’Avenida de Logrogno.

Paura in Spagna: da Barcellona a Saragozza

Nonostante il Cuerpo National de Polìcia abbia escluso la pista del terrorismo, la paura tra i cittadini spagnoli è diffusa rapidamente: sempre questa mattina, nella periferia di Barcellona, in Catalogna, poco prima dell’incidente di Saragozza, un uomo aveva assaltato un comando di Polizia armato di coltello, urlando “Allah Akbar”. L’attentatore è stato ucciso dagli agenti Mossos d’Esquadras (la polizia regionale catalana) che, dopo aver tentato di respingerlo, sono stati costretti ad aprire il fuoco, uccidendolo. Ulteriori dettagli sull’attentato non sono stati rivelati dalle forze dell’ordine spagnole.

L’attentatore non era noto alle forze dell’ordine, si chiamava Abdelouahab Taib aveva ventinove anni, era di origine algerina e viveva da anni nel quartiere periferico di Barcellona di Cornellà, presso il cui commissariato ha messo in atto il proprio attacco.

© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

Reflex Diet Protein 2 kg
57.99 €
Compra ora
Diadora Tapis Roulant-Star 1000 Rigenerato
229 €
489 € -53 %
Compra ora
EOS Thermo Stax 60 cpr, Bruciagrassi naturale
19.2 €
Compra ora
Moschino Cheap And Chic Chicpetals - Tester
34 €
Compra ora
Marta Lodola
Marta Lodola 356 Articoli
Classe 1994, nata e cresciuta a Milano. Laureata in Lettere, amante della storia. Giornalista d'aspirazione, educatrice e calciatrice per passione.