Separazione di gemelle siamesi: si guardano per la prima volta | Notizie.it
Investi in Notizie.it e diventa editore del tuo giornale 🚀
Separazione di gemelle siamesi: si guardano per la prima volta
Cronaca

Separazione di gemelle siamesi: si guardano per la prima volta

gemelle siamesi
Separazione di gemelle siamesi: si guardano per la prima volta

Due gemelle siamesi si guardano per la prima volta in seguito alla separazione, un operazione complessa che però è felicemente riuscita.

Unite dalla nascita le due sorelline siamesi, unite però in un modo per cui era impossibile guardarsi negli occhi. Adesso, dormono in lettini separati, stiamo parlando di Erika e di Eva Sandoval, da Sacramento, le sorelline che si sono potute vedere finalmente , che hanno potuto conoscere l’espressione della loro metà. Un intervento molto lungo quello per separare le sorelline, un intervento che è durato ben 17 ore. Sono stati 50 i medici specializzati che erano presenti all’intervento, medici specializzati in plastica, in ortopedia, in urologia uno staff clamoroso unito per riuscire a dividere le due piccole bambine che adesso sono tanto felici tra le braccia dei loro genitori.
L’ospedale di Stanford a Palo Alto ha subito pubblicato sulla pagina facebook il video delle gemelline, pubblicato lo scorso mercoledì, video che è veramente molto emozionante. Le bambine sono state messe una accanto all’altra e si sono guardate e subito i loro volti si sono distesi ed hanno sorriso.

“È stata una grande emozione per noi vedere le ragazze una accanto all’altra” ha raccontato commossa la madre delle gemelle, Aida Sandoval.

Le due gemelline si sono risvegliate e non sono più attaccate alla respirazione artificiale, e sopratutto, sono in buona salute, stanno bene. Le bambine hanno anche giocato insieme condividendo un gioco per la prima volta. Adesso tutto lo staff medico le sta monitorando e le terrà in osservazione per garantire che le piccole ricevano i farmaci adeguati e per essere certi che non arrivino complicazioni post intervento. Inoltre i medici stanno curando le ferite e devono quindi accertarsi che queste guariscano senza infezioni. “Giorno dopo giorno, stanno sempre meglio”, ha detto il dottor Alison Chang, che si prende cura di Eva. “Sono felici e più ludiche e interattive con la famiglia.”

© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

Chiara Cichero 1232 Articoli
Mamma, laureata, scrittrice incallita, ambientalista da una vita, esperta in Pnl, in comunicazione di massa e nel benessere emotivo. Maremmana per amore di questa terra tanto rigogliosa, fiorentina di nascita e di formazione. Blogger e redattrice on line, attualmente studentessa in Seo Web Marketing Specialist.