> > Si accascia mentre corre accanto alla moglie: tragedia durante la maratona

Si accascia mentre corre accanto alla moglie: tragedia durante la maratona

malore maratona

La corsa e il divertimento, poi la tragedia: Manlio è morto a 56 anni per un malore mentre stava disputando una maratona insieme alla moglie.

Tragedia durante una maratona: un uomo di 56 si è accasciato a poche centinaia di metri dal traguardo, proprio sotto gli occhi della moglie.

È morto.

56enne morto dopo un malore avuto durante la maratona

Mancavano solo 700 metri al traguardo, quando Manlio Millo si è improvvisamente accasciato al suolo, sotto gli occhi increduli della moglie. Tutto si è verificato durante la Corsa della Bora di Trieste, una maratona di 21 chilometri tenutasi domenica 8 gennaio. 

Purtroppo il 56enne di origini bellunesi non si è più rialzato: trasportato in ospedale a Trieste, è poi morto a Udine dove era stato trasferito per tentare il tutto per tutto.

La ricostruzione della tragedia

Accanto a lui c’era la moglie Francesca, appassionata di corsa e sport, che lo ha immediatamente soccorso. Dopodiché, è intervenuta l’equipe medica della gara, che ha prima praticato un massaggio cardiaco, per poi utilizzare il defibrillatore. Nel frattempo è sopraggiunto un mezzo del 118, che ha trasportato il 56enne al pronto soccorso dell’ospedale di Trieste, prima di trasferirlo a Udine.

Chi era Manlio Millo

Consulente per una casa farmaceutica, Manlio stava da 22 anni con la sua Francesca, che aveva poi sposato e dalla quale ha avuto un figlio, oggi ventenne.

Nato nel Bellunese, dopo le nozze si era trasferito a Mestre dove viveva la moglie.