×

Si sente male sul treno e muore, addio a Jacopo Proietti

Un giovane della provincia di Latina si sente male sul treno e muore malgrado l'intervento dei passeggeri e subito dopo di polizia e soccorritori

Jacopo Proietti

Si sente male sul treno e muore, l’addio al 23enne di Giulianello Jacopo Proietti è stato tragico, con il giovane che secondo i media nel pomeriggio del 9 aprile ha accusato un malore dopo essere salito a bordo di un regionale per Grosseto.

Su quel treno Jacopo, che viveva in una frazione del comune pontino di Cisterna di Latina ai confini con il comune romano di Velletri, ci era salito alla stazione ferroviaria Termini di Roma

Jacopo si sente male sul treno e muore

Ad un certo punto Jacopo, poco dopo il transito del convoglio alla stazione Tuscolana ed alla volta della Toscana, si è sentito male e malgrado i primi soccorsi dei passeggeri e il successivo arrivo di personale di Trenitalia, agenti della Polfer e personale dell’Ares 118 è deceduto poco dopo.

Per la durata delle operazioni di allerta e soccorso la circolazione ferroviaria è stata interrotta e tre convogli sono stati sospesi. Poco dopo sul luogo della tragedia sono arrivati anche gli agenti della Polizia di Stato del commissariato Tuscolano. 

Salma condotta al Policlinico Tor Vergata

Nei minuti successivi all’epilogo di quella terribile tragedia la salma del 23enne è stata portata al Policlinico di Tor Vergata in attesa degli adempimenti decisi in merito dal magistrato di turno che ha preso in carico la relazione del medico legale ed il verbale degli operanti.

Contents.media
Ultima ora