×

Silvio visto da Bocca

default featured image 3 1200x900 768x576
null

Vuole sembra un capo buono, ma deve essere sempre lui a comandare.
E accetta tutti gli atti di sottomissione scambiandoli per qualcosa di dovuto al suo ego.
Che non sopporta nemmeno i guasti del tempo come le calvizie.
Silvio era ed è un animale da preda. Il rapporto tra Bocca e Berlusconi non era semplice e questo si capì dalla presentazione dei programmi.
Silvio arrivò con le sue segretarie, che gli trovarono il posto migliore, le luci migliori, attenuandole con una calza di seta.

E lui si accomodava in quei favori come naturali, come dovuti alla sua superiorità di padrone.
Non cattivo, non villano ma inesorabilmente prepotente e padrone del rapporto.

Contents.media
Ultima ora