Investi in Notizie.it e diventa editore del tuo giornale 🚀
Diventa socioInvesti e diventa socio di Notizie.it 🚀
Motogp, Austin: Marquez fuori dai giochi
Sport

Motogp, Austin: Marquez fuori dai giochi

marquez caduta

Marquez scivola e vede sfumare la vittoria. Fuori anche Jorge Lorenzo e Cal Crutchlow.

Il leader del mondiale Marc Marquez si è reso protagonista di una brutta caduta a dodici giri dal termine. Texas da dimenticare per lo spagnolo che si era guadagnato la pole position in qualifica ed era partito in maniera perfetta, riuscendo a stabilire un ottimo passo gara che aveva messo apparentemente in difficoltà Valentino Rossi, che si era messo da subito all’inseguimento.

Caduta di Marquez

Il peggior incubo per un pilota si è realizzato. Lo spagnolo Marc Marquez è scivolato sulla ghiaia al nono giro, dicendo addio alla possibile vittoria in Texas. Lo spagnolo aveva tutte le carte in regola per trionfare, ma è scivolato senza riuscire più a rientrare in gara. Il 93 si è rialzato velocemente e ha chiesto immediatamente aiuto per tentare di ripartire e riguadagnare posizioni. Purtroppo la moto non ne ha voluto sapere, costringendo lo spagnolo a tornare ai box con la coda tra le gambe.

Disastro Honda

Week end di gara con un retrogusto amaro per la Honda che nel giro di pochi minuti ha visto uscire di scena entrambi i suoi piloti.

Primo a finire tra la ghiaia è stato il campione del mondo in carica Marc Marquez, ma dopo qualche curva il maiorchino Jorge Lorenzo è stato costretto al ritiro a causa di un problema alla moto. Quest’ultimo aveva avuto un problema anche durante le qualifiche. Il 99 si era dovuto fermare a causa di un problema alla catena.

Out anche Crutchlow

Anche Cal Crutchlow è stato costretto a ritirarsi per una caduta al settimo giro. Il britannico si stava facendo sotto su Valentino Rossi che occupava la seconda posizione. Crutchlow sembrava averne decisamente di più e, con ogni probabilità, avrebbe sicuramente tentato di strappare la seconda posizione al pesarese. Gara sfortunata quindi anche per l’inglese che non è riuscito a portare a casa nemmeno un punto.


© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche