> > “Strage” di mucche in cascina, tutte accoltellate e senza un perché

“Strage” di mucche in cascina, tutte accoltellate e senza un perché

Misteriosa strage di mucche in una cascina del Lodigiano

Gli assalitori avrebbero raggiunto la stalla da un fosso parallelo ed hanno fatto una "strage” di mucche in cascina, tutte accoltellate e senza un perché

Arriva dalla Lombardia la terribile notizia di una “strage” di mucche in una cascina del Lodigiano, tutte accoltellate e senza un perché: il Giorno spiega che a Secugnago ignoti criminali si sono accaniti con le lame su più di 20 bovini della famiglia Madonini.

Gli assalitori hanno colpito subito una manza di 11 mesi a cui sono state inferte “venti coltellate alla pancia, alla schiena, al collo e pure al volto”. A fare la terribile scoperta era stato il mungitore che di prima mattina si era recato presso le stalle dell’Azienda Agricola Fornelli

Mucche accoltellate in cascina

Dopo aver visto quel capo massacrato l’uomo ha proseguito nella sua ispezione ed ha trovato assieme ai proprietari allertati nel frattempo altri capi di bestiame colpiti con una violenza inaudita.

La famiglia Madonini è stata di fatto attaccata senza un perché ed ad essere ferite, per fortuna senza morire, sono state numerose mucche. Sempre il Giorno spiega che le vittime sarebbero da censire come “più di venti sicuramente, di cui due vacche in lattazione ferite al collo, secondo la macabra e sconcertante conta finale”. 

Le indagini dei Carabinieri forestali

Gli animali sarebbero stati pugnalati tutti con un’arma da taglio anche se, fortunatamente, le coltellate non hanno avuto “esiti mortali per gli animali”.

Solo una mucca è morta ieri mattina, 14 ottobre in mattinata per le profonde ferite. Sul crimine stanno indagando i Carabinieri forestali.