> > Trentino, valanga si stacca in Val di Fassa: travolti due scialpinisti

Trentino, valanga si stacca in Val di Fassa: travolti due scialpinisti

valanga

In Val di Fassa una valanga ha travolto due scialpinisti, durante un'escursione. Uno di loro è stato trasportato d'urgenza in ospedale, in gravi condi

Nella zona del passo San Nicolò, in Val di Fassa, si è staccata una valanga, travolgendo due scialpinisti.

Uno di loro è stato trasferito in elicottero all’ospedale di Trento. Soccorsi in ritardo a causa della nebbia.

Val di Fassa: valanga travolge due scialpinisti

Nel pomeriggio di sabato 10 dicembre due scialpinisti sono stati travolti da una valanga staccatasi nella zona di san Nicolò, nel comune di Sèn, in Val di Fassa.

La slavina lunga 300 metri e larga circa 70 metri ha iniziato a staccarsi a quota 2.200 metri.

Per fortuna il secondo scialpinista è stato sepolto parzialmente, ed è riuscito quindi a liberarsi in tempo, mentre il primo è stato trasportato d’urgenza all’ospedale Santa Chiara di Trento, dove versa in gravi condizioni.

La nebbia ritarda i soccorsi

A causa della nebbia, i soccorritori hanno impiegato un’ora per il recupero dello scialpinista ferito. La chiamata al 112 è arrivata intorno alle 13 da parte dei compagni escursionisti, che hanno incominciato le operazioni di soccorso con le sonde.

La Centrale di Trentino Emergenza ha chiesto l’immediato utilizzo dell’elisoccorso, mentre una squadra di operatori del Centro Fassa è arrivata sul posto con la motoslitta e a piedi.

A causa delle pessime condizioni atmosferiche, l’uomo è stato tarsferito a valle via terra, affidato all’ambulanza e poi trasportato in elicottero, atterrato però a Predazzo per via della scarsa visibilità.