Trovato un cadavere nel fiume Aniene a Roma - Notizie.it
Trovato un cadavere nel fiume Aniene a Roma
News

Trovato un cadavere nel fiume Aniene a Roma

roma
Roma, trovato cadavere nel fiume Aniene, in zona Conca d'Oro. Si sospetta si tratti di un giovane rom di 20 anni scomparso da pochi giorni

Roma, trovato cadavere nel fiume Aniene, in zona Conca d'Oro. Si sospetta si tratti di un giovane rom di 20 anni scomparso da pochi giorni

Roma, trovato un cadavere nel fiume Aniene, a dare l’allarme un passante. Sul posto sono intervenute le forze dell’ordine che hanno cercato prima di recuperare il corpo dal corso del fiume e poi di identificarlo. A poche ore dall’inizio delle indagini, si sospetta che il corpo possa appartenere ad un giovane rom di 20 anni di cui la famiglia aveva denunciato la scomparsa solo la scorsa domenica. Il giovane sarebbe caduto nel fiume per una banale perdita d’equilibrio

Trovato un cadavere nel fiume Aniene a Roma

Shock a Roma. Durante una passeggiata un passante, poco dopo le 11.00, ha avvistato un cadavere nel fiume Aniene, all’altezza del ponte che divide la zona di Conca d’Oro dal Quartiere Africano. Il passante ha allertato immediatamente le forze dell’ordine chiamando il 112. Per recuperare la salma, sul posto è intervenuta la sezione dei sommozzatori dei vigili del fuoco.

Sul posto anche la Squadra Mobile e la polizia scientifica. In attesa dello spostamento del corpo e di eventuali verifiche sul luogo, la strada è stata chiusa al traffico per buona parte della giornata.roma

Le indagini sono partite nell’immediato accertando la probabile identità della salma e la possibile causa della caduta nel fiume e della conseguente morte. Secondo gli inquirenti, si tratterebbe di un giovane 20enne rom, la cui scomparsa era stata denunciata domenica scorsa dalla famiglia. Secondo le prime ricostruzioni della dinamica dell’accaduto, si sarebbe trattato di un incidente. Il ragazzo si trovava sul ciglio intento a orinare, quando avrebbe perso l’equilibrio e sarebbe dunque caduto nel fiume per poi morire.

Pusher alla Conca d’Oro

Ancora shock nella zona Conca d’Oro di Roma. Qualche giorno fa è stato arrestato in flagranza di reato un pusher che adescava la sua clientela alla fermata degli autobus della zona Conca d’Oro.

L’uomo, un tossicodipendente già noto alle forze dell’ordine, era stato notato dagli agenti della polizia locale. Il pusher, infatti, era costantemente fermo alla fermata dei mezzi pubblici senza mai salire su uno di questi.

Il comportamento dell’uomo ha insospettito gli agenti che lo hanno monitorato per un po’. L’azione di arresto è avvenuta quando un’auto con due uomini all’interno si è avvicinata all’uomo e questi ha dato loro una pallina di eroina. Gli agenti sono subito intervenuti e hanno arrestato l’uomo. Secondo i risultati della perquisizione a casa dell’imputato, l’uomo era in possesso anche di un bilancino di precisione, altre dosi di eroina, una carta di credito e contanti fino a 500 euro.

© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche