Trump, frasi sessiste. Appello di Hillary Clinton alle donne: fermiamolo
Trump, frasi sessiste. Appello di Hillary Clinton alle donne: fermiamolo
Esteri

Trump, frasi sessiste. Appello di Hillary Clinton alle donne: fermiamolo

donald-trump-pp

Nuove polemiche attorno a Donald Trump. Spunta un video con frasi offensive contro le donne e tutti lo abbandonano. Appello di Hillary Clinton.

Per Donald Trump i guai sembrano non finire mai e ora la posizione del candidato repubblicano alla Casa Bianca è delicatissima, specie in vista del prossimo dibattito presidenziale. Il Washington Post ha scovato e diffuso un video in cui Donald Trump – o meglio, la sua voce fuori dall’inquadratura – pronuncia frasi offensive contro le donne. “Quando sei un vip” afferma il tycoon nel video, “alle donne puoi fare ciò che vuoi”. Frasi sessiste che hanno fatto infuriare parte dell’opinione pubblica e provocato le reazioni durissime di molti esponenti politici.

Le reazioni del mondo politico

Lo speaker della Camera Paul Ryan si è detto “disgustato”, mentre il repubblicano John Huntsman ha commentato parlando di “frasi indifendibili e intollerabili” e dicendo che “è ora che Donald Trump lasci e che Mike Pence prenda il suo posto”.

Ma proprio dal vice di Trump è arrivato il colpo più duro di tutti.

Mike Pence, infatti, ha disdetto il suo prossimo impegno elettorale in Wisconsin e ha rilasciato una dichiarazione scritta: “non posso tollerare o giustificare le parole di Donald Trump sulle donne e non posso difenderlo”, “come marito e come padre mi sento offeso dalle parole e dalle azioni descritte da Trump”, “prego per la sua famiglia e per l’opportunità che domani sera (giorno del secondo dibattito pubblico, ndr) avrà davanti al paese di mostrare cosa c’è realmente nel suo cuore”.

Persino la moglie di Trump, Melania, ha definito le parole del marito “inaccettabili e inoffensive”. “Quello che ha detto non rappresenta l’uomo che conosco” ha dichiarato Melania Trump, “spero che la gente accetti le sue scuse, il suo cuore e la sua mente sono quelli di un leader”.

Su questo stesso punto ha insistito il diretto interessato. “Ho detto e fatto cose di cui mi rammarico” l’ammissione di Trump “e le parole che si trovano in questo video di oltre 10 anni fa sono alcune di esse”. Poi il tweet con l’usuale tono battagliero: “i media e l’establishment mi vogliono fuori dalla corsa.

Ma io non lascerò mai la corsa e non lascerò mai i miei supporter”.

Infine è arrivato l’appello della candidata democratica Hillary Clinton, che ha lanciato un appello a tutte le donne d’America a fermare il tycoon: “le donne hanno il potere di fermare Donald Trump”.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche