×

Usa, 28enne uccide i suoi 3 figli: alla base della tragedia forse una depressione mai curata

Usa, madre 28enne uccide i suoi 3 figli. Secondo la famiglia, alla base del dramma vi sarebbe la depressione: aveva subito un aborto spontaneo.

Usa, madre uccide i suoi 3 figli: era depressa

Usa, madre 28enne uccide i suoi tre figli: alla base del dramma una profonda depressione della donna, la quale non usciva di casa dall’inizio della pandemia.

Usa, madre 28enne uccide i suoi 3 figli: la vicenda

La terribile tragedia arriva da East Los Angeles, nello stato della California, Usa.

Qui, la giovane mamma di 28 anni, Sandra Chico, ora deve rispondere di tre capi di accusa per l’omicidio dei figli Mia Rodriguez di 4 anni, Mason Rodriguez di 3 anni e il loro fratellino Milan Rodriguez, di poco meno di due mesi.

L’omicidio si è consumato lunedì scorso, poco prima delle 13, nella loro casa di South Ferris Avenue dove la donna, dopo aver atteso che il marito uscisse per recarsi a lavoro, ha compiuto il macabro gesto, e dove pare si fosse rinchiusa dall’inizio della pandemia senza più uscire, se non per partorire l’ultimogenito.

Usa, madre 28enne uccide i suoi 3 figli: la scoperta della sorella

A fare la terribile scoperta è stata la sorella della donna, accorsa in casa dopo una chiamata allarmata della stessa. Immediato l’intervento dei paramedici e della polizia, che hanno tentato di rianimare i bimbi, ma purtroppo per loro c’è stato poco da fare: tutti e tre i bambini sono stati dichiarati morti sul posto.

Una tragedia improvvisa e inaspettata che ha sconvolto la comunità locale.

Alla base del gesto, secondo la famiglia, vi sarebbe una profonda depressione della donna mai curata.

Usa, madre 28enne uccide i suoi 3 figli: le parole dei parenti

“Non la criticherò, è anche lei una vittima della sua malattia che è la depressione. E ancora di più in questi tempi in cui la gente non poteva uscire perché lei non è mai uscita di casa”, racconta la suocera della 28enne.

Sandra Chico aveva subito un aborto spontaneo prima di rimanere incinta del suo terzo figlio, e da lì era entrata in un profondo stato di depressione da cui non era mai uscita. “I suoi figli erano tutto per lei. Amava quei bambini ma era depressa. Ha sofferto molto. Aveva bisogno di aiuto. Le dicevano di andare dal dottore, ma è stato tutto inutile” hanno spiegato i parenti distrutti dal dolore.

Contents.media
Ultima ora