Usa Corea del Nord news, Russia pronta a mediare
Usa Corea del Nord news, Russia pronta a mediare
Esteri

Usa Corea del Nord news, Russia pronta a mediare

Usa Corea del Nord news

Usa Corea del Nord news, la Russia è pronta a mediare fra i due Stati. Si è verificato un colloquio telefonico tra Rex Tillerson e Serghei Lavrov.

Usa Corea del Nord news, la Russia è pronta a mediare fra i due Stati. Si è infatti verificato un colloquio telefonico tra il Segretario di Stato americano, Rex Tillerson, e il Ministro degli Esteri russo, Serghei Lavrov. Al centro di questa telefona alcuni importanti argomenti, che comprendono, oltre alla Coreal del Nord, anche la Siria e l’Ucraina. In particolare, Lavrov avrebbe ribadito a Tillerson l’intenzione della Russia di fare da mediatore fra Washington e Pyongyang.

Usa Corea del Nord news

Possibile svolta diplomatica per quanto rigurda Usa e Corea del Nord news. Si è infatti verificato un colloquio telefonico tra Rex Tillerson, Segretario di Stato americano, e Serghei Lavrov, Ministro degli Esteri russo. Al centro di questa telefonata alcuni importanti argomenti. Oltre alla Corea del Nord, si è parlato anche di Siria e di Ucraina. Entrando maggiormente nello specifico, Lavrov avrebbe ribadito a Tillerson l’intenzione da parte della Russia di fare da mediatore tra Pyongyang e Washington.

Secondo quanto è stato sottolineato dal comunicato emesso da Lavrov, il Ministro degli Esteri russo ha definito come inammissibile l’intensificazione da parte degli Usa della tensione nella penisola americana attraverso minacce militari e una retorica considerata aggressiva.

Tillerson e Lavrov avrebbero però ammesso come lo sviluppo dei missili nucleari di Pyongyang abbia violato quelli che sono i requisiti del Consiglio di Sicurezza delle Nazioni Unite. In particolare, il Ministro degli Esteri russo avrebbe confermato la necessità di “una transizione anticipata dalla fase delle sanzioni ad un processo negoziale”. Sempre nel corso della stessa telefonata, Lavrov e Tillerson hanno discusso anche per quanto riguarda eventuali misure per superare i conflitti in Siria, pur mantenendo la sua integrità territoriale. Tra le possibili soluzioni prese in considerazione è incluso anche un piano per organizzare un dialogo nazionale.

Verso il dialogo

Il Ministro degli Esteri russo, Lavrov, nel corso del colloquio avuto con il segretario di Stato americano, Rex Tillerson, come già accennato in precedenza ha espresso la convinzione che le esercitazioni militari americane nella regione nord coreana rendono il dialogo ancora più complicato. Questo concetto era stato sottolineato dallo stesso Lavrov nel corso di una intervista rilasciata nel giorno di Natale a Rt. Durante quella intervista, infatti, il capo della diplomazia russa aveva dichiarato che gli Stati Uniti dovrebbero fare il primo passo verso il dialogo, in quanto rappresentano la parte più intelligente e controllata.

La telefonata tra i due diplomatici è avvenuta subito dopo che il portavoce del Cremlino, Dmitry Peskov, ha affermato che Mosca è pronta a svolgere un ruolo di mediazione tra Washington e Pyongyang. Peskov però ha sottolineato come non si posa diventare mediatore fra due Paesi solo per volere proprio. Si tratta di qualcosa di impossibile, in quanto è necessaria la disponibilità di entrambe le parti. Insomma, Vladimir Putin chiede a Donald Trump di fare un passo indietro, criticando aspramente la politica estera effettuata dagli Stati Uniti.

© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche