×

Va al concerto con il cartello “Coraline”: Damiano dei Maneskin prima fa l’occhiataccia, poi si scusa

La giovane Alice era andata al concerto dei Maneskin con un cartello che ha indispettito il frontman Damiano che poi chiede scusa.

Maneskin Coraline

Un piccolo incidente di percorso, poi finito bene è avvenuto durante il concerto dei Maneskin di Lignano Sabbiadoro. La giovane Alice era uscita appositamente dall’ospedale per recarsi al live della band, ma il testo di un suo cartello che ha mostrato sotto il palco non è stato gradito dal frontman che l’ha guardata male.

Da lì la vicenda è rimbalzata sui social dopo che ragazza ha chiesto scusa a Damiano per averlo in qualche modo ferito. 

Maneskin, Alice mostra un cartello con la scritta “Coraline” e Damiano si indispettisce: la vicenda 

Tutto ha avuto inizio con il tweet di Alice che aveva annunciato la sua presenza al concerto dei Maneskin, un appuntamento tanto atteso quanto desiderato: “Mi chiamo Alice, soffro di anoressia nervosa dal 2015.

Sono tutt’ora ricoverata in una struttura ma il 23 giugno uscirò in permesso per andare al concerto dei Maneskin, che mi hanno aiutata tanto. Avrò il pit gold, tenterò la prima fila”. Il frontman Damiano aveva risposto: “Ci vediamo sotto palco”.

E così il 23 giugno è riuscita a raggiungere la prima fila. Nel suo cartello si leggeva: “Sono stata Coraline per sette anni, ora anche grazie a voi sono di nuovo Alice”.

Damiano ad ogni modo potrebbe aver interpretato male il significato del cartellone o non essersi accorto che la ragazza era proprio la giovane che qualche giorno prima aveva scritto quel tweet perché è stato lì che le ha fatto un’occhiataccia.

Le scuse pubbliche di Damiano 

Alice ha poi chiesto scusa a Damiano per la sua reazione al cartellone: “Sono la ragazza col cartellone di Coraline so bene che l’hai letto.

Volevo chiederti scusa se ti ho ferito in qualche modo visto la tua reazione brusca. Forse ho avuto aspettative troppo alte, ma sono uscita dall’ospedale apposta per voi e che ne so, un saluto, un cenno, me lo aspettavo. Però mi rendo conto che hai scritto sta canzone per Giorgia e che le nostre patologie sono molto diverse. Scusa Damiano se ti ho ferito, davvero. Però siete stati fenomenali, bravissimi davvero! Grazie”.

Il frontman ha infine replicato scusandosi pubblicamente: “Scusa per l’occhiataccia. Non era mia intenzione. Grazie di essere venuta”.

Contents.media
Ultima ora