×

Vaccinati ma senza green pass, il Ministero della Salute: “10-12mila casi, molti nel Lazio”

Il green pass continua a fare discutere e non mancano i problemi: è il caso dei cittadini vaccinati che non hanno ricevuto la certificazione verde.

vaccinati senza green pass

Mentre vengono fissate le nuove regole del green pass, l’uso della certificazione verde continua a fare discutere e non mancano i problemi. Molti vaccinati, infatti, sono ancora senza green pass: nonostante abbiano ricevuto il vaccino anti-Covid, non hanno mai ricevuto il documento che attesti l’avvenuta somministrazione.

Vaccinati senza green pass, lo sfogo

In un’intervista a Open.it, molte persone che stanno vivendo il problema hanno raccontato le difficoltà alle quali vanno quotidianamente incontro.

C’è chi lo definisce un “calvario” e spiega: “Ho fatto diverse segnalazioni, dal ministero della Salute al numero 1500. Ma ancora niente”. Poi lo sfogo: “Ora, invece, sono trattata al pari di un No vax.

Dateci il green pass”.

Un altro cittadino racconta: “In vacanza una pizzeria non mi ha fatto entrare nel locale perché senza green pass. Abbiamo mangiato fuori”. Inoltre, c’è chi ha ricevuto il green pass solo tre mesi dopo il vaccino: si tratta di un uomo che il 24 maggio 2021 ha ricevuto la seconda dose di vaccino, ma la certificazione è arrivata solo il 24 agosto. Residente in Lombardia, si è vaccinato a Piacenza, in Emilia-Romagna, dove insegna Tecnologia dello strumento al Conservatorio.

Vaccinati senza green pass, le dichiarazioni del Ministero della Salute

Come riportato da Open.it, il Ministero della Salute ha confermato il problema, dichiarando che si tratta soltanto di 10-12mila persone che, a fronte di milioni di green pass scaricati, significa un numero bassissimo.

Dal Ministero fanno sapere che i problemi maggiori sono stati riscontrati nel Lazio, anche a causa dell’attacco hacker subito. Molti casi arrivano “dal Lazio, soprattutto chi si è vaccinato alla Cecchignola o alla Nuvola.

Quindi si precisa che:A qualcuno non è arrivato il messaggio con il codice. Ma ci sono anche i guariti dal Covid a cui il centro vaccinale ha caricato una dose su due anziché una su una. Si aggiunga poi l’hackeraggio che ha subito la Regione Lazio”.

Vaccinati senza green pass, il Ministero della Salute spiega come risolvere il problema

Il Ministero della Salute, inoltre, conferma che “i nostri uffici stanno lavorando ed elaborando tutte le segnalazioni pervenute”. Per il momento il consiglio è rivolgersi al medico di base o all’Asl di competenza assicurandosi che i dati siano stati caricati bene e insistendo quando vi sentite dire che il problema è a livello centrale”.

Anche lo staff del sottosegretario alla Salute Pierpaolo Sileri conferma che “stanno ricevendo molte richieste di questo tipo”. Ma assicurano che “si tratta di problemi tecnici, tutti risolvibili”.

Contents.media
Ultima ora