×

Vaccinazioni Covid: il totale sul territorio italiano e le prime isole Covid free

Vaccinazioni Covid: proseguono le vaccinazioni, inoltre altre isole si aggiungono al panorama delle "isole covid free".

vaccinazioni covid

Prosegue a ritmo serrato la campagna vaccinale sul territorio italiano, e Capri raggiunge la qualifica di “Isola Covid free“.

Vaccinazioni covid: quante somministrazioni

Prosegue la campagna vaccinale in Italia, e secondo gli ultimi dati si è raggiunto il picco di 23.667.315 dosi di vaccino inoculato, pari all‘87.9% delle dosi totali consegnate. La somministrazione ha riguardato 13.374.793 donne e 10.292.522 uomini.

Nel dettaglio, le dosi sono state somministrate a 6.585.451 over 80, a 4.315.025 soggetti fragili o caregiver, a 3.316.521 di operatori sanitari, a 919.302 unità di personale non sanitario impiegato in strutture sanitarie e in attività lavorativa a rischio, a 670.692 ospiti di strutture residenziali, a 3.686.649 nella fascia di età compresa tra 70 e 79 anni, a 1. 967.229 tra 60 e 69 anni, a 1.231.883 del personale scolastico, a 357.392 nel comparto Difesa.

Come prima regione ad aver somministrato il maggior numero di vaccini ritroviamo ancora una volta la Lombardia, seguita da Lazio e Campania.

Vaccinazioni covid: isole covid free

Anche l’Italia ha le sue prime isole Covid free, e una di queste è Capri, come dichiarato dal governatore della Campania, De Luca: -“È una giornata di grande valore simbolico, Capri è un brand mondiale per il turismo e per l’Italia nel mondo. Oggi parte da Capri un messaggio di sicurezza e serenità.

Capri è immunizzata. È essenziale per la stagione turistica, perché gli operatori selettore debbono programmare la stagione entro maggio. Ora toccherà a Ischia, a Sorrento, e arriveremo fino al Cilento”.

De Luca poi, ha ringraziato la Asl Napoli1: -“Ringrazio l’Asl Na 1 per l’ impegno straordinario. Abbiamo deciso due mesi fa che era prioritario per noi immunizzare le isole e Napoli entro il mese di luglio, per una ragione semplice sapevamo e sappiamo che il comparto turistico e alberghiero deve presentarsi sul mercato mondiale entro maggio per salvare la stagione estiva. Era semplice buonsenso per non regalare migliaia di turisti ad altre paesi. Si è convinta l’Italia tutta adesso fatta la scelta e raggiunto obiettivo dopo Procida, oggi annuncio l’isola di Capri covid free e poi Ischia fra 2 settimane, la Costiera amalfitana, sorrentina e il Cilento”. 

Vaccinazioni Covid: le parole dei sindaci di Capri e Anacapri

Un ringraziemento sentito è venuto anche dai due sindaci dell’isola: “C’è stato un grandissimo sforzo per portare le persone a vaccinarsi, abbiamo vaccinato anche i 16enni. L’isola è vaccinata all’80% e continuano ad arrivare adesioni. La novità di questa battaglia è che tutti hanno scoperto che le isole minori solo un valore. De Luca come un combattente ci ha difeso mentre tutti ci davano addosso. Non potevamo aspettare gli altri che erano in ritardo abbiamo messo la popolazione al sicuro”. Queste le parole del sindaco di Capri, Marino Lembo, a cui hanno fatto seguito quelle del collega di Anacapri: “Un’idea lungimirante di tutela della salute pubblica. Ora guardiamo al futuro, grazie alle vaccinazioni la comunità mette al sicuro comparto turistico, trasporti, scuola”.

Vaccinazioni Covid: La Maddalena e Carloforte

Spostandoci in Sardegna, saranno La Maddalena e Carloforte, le prime isole covid free sarde, inoltre saranno anche terreno di esperimento per il raggiungimento dell’immunità di gregge, come dichiarato dall’Ufficio del commissario nazionale. Attraverso un comunicato la regione Sardegna ha fatto sapere che: -“La campagna di vaccinazione di massa che ci apprestiamo ad avviare è un segnale di forte attenzione per tutti i sardi che vivono lo svantaggio della doppia insularità. È una decisione di buonsenso che porterà in tempi rapidi alla completa immunizzazione dei cittadini delle nostre isole”.

Contents.media
Ultima ora