×

Vaccinazioni per gli over 70, ecco quando, dove e se partiranno

Dal Lazio che ha iniziato con chi ha 68/69 anni alla Lombardia, che ha start il 2 aprile ma senza che i medici di base abbiano ricevuto i protocolli

Vaccinazioni per gli over 70, ecco quando, dove e se partiranno
Tutti i dati e le modalità regione per regione, ma non tutte sono pronte alla fascia di età over 70

Vaccinazioni per gli over 70, si parte dopo personale sanitario, ospiti e dipendenti delle Rsa, over 80 e soggetti fragili. Lo start non è previsto per tutte le regioni, tuttavia sarà operativo per quelle che nella campagna vaccinale stanno tenendo i ritmi più sostenuti.

Dati alla mano eccole: Abruzzo, Lazio, Campania, provincia autonoma di Bolzano ed Emilia Romagna. Va da sé che velocità ed attuazione concreta del nuovo step saranno legate alla disponibilità di dosi di vaccino. Il motivo è semplice: a questa fascia di età è destinato AstraZeneca, che in merito a quantitativi e tempistica ha sempre lasciato oggettivamente a desiderare. Ecco comune, regione per regione fra quelle che hanno già la disponibilità per la fascia over 70, come si procederà.

Vaccini per over 70: Abruzzo

La regione ha le prenotazioni già in attivo da tre giorni: i nati tra il 1942 al 1946 possono effettuarle sulla piattaforma messa a disposizione da Poste Italiane, come si legge sul sito della regione Abruzzo per mezzo dell’assessore regionale alla Salute Nicoletta Verì. “Abbiamo scelto di suddividere la fascia di età 70-79 in due sottogruppi. Questo proprio per consentire una migliore organizzazione della raccolta dei dati e della successiva campagna di somministrazione, che coinvolgerà una platea potenziale di circa 135mila abruzzesi.

A breve apriremo anche ai nati tra il 1947 e il 1951”. Chi aderirà riceverà dalla propria Asl tutte informazioni sulle caratteristiche del vaccino per la sottoscrizione del Consenso Informato.

Bolzano: 30mila dosi in arrivo

Sul sito dedicato della provincia autonoma di Bolzano sono ancora attive la vaccinazioni per gli over 75. La provincia ha sottolineato che “per l’inizio di aprile, l’Azienda sanitaria dell’Alto Adige dovrebbe ricevere circa 30.000 dosi di vaccino AstraZeneca, che andranno ad aggiungersi alle 30.000 dosi di BioNtech-Pfizer e Moderna in arrivo entro la fine di marzo”.

Campania: riconvocato chi ha “saltato”

In Campania la vaccinazione per gli over 70 prosegue. Dal 13 marzo ci si può prenotare tramite la piattaforma messa a disposizione dalla Regione. Alla stessa è possibile accedere tramite inserimento di codice fiscale e numero di tessera sanitaria. Dal 26 marzo si stanno riconvocando anche gli ultrasettantenni che hanno saltato il turno per lo stop momentaneo ad AstraZeneca verificatosi nelle scorse settimane.

Emilia Romagna, cronoprogramma incerto

Il presidente dell’Emilia Romagna, Stefano Bonaccini, aveva annunciato che “a breve apriremo le agende per le fasce 70-74 anni”. Tuttavia il cronoprogramma dipenderà molto dal quantitativo di dosi in arrivo. In attesa di terminare le vaccinazioni degli over 80, proseguono le prenotazioni e le vaccinazioni per il personale scolastico, universitario e delle forze dell’ordine. A cui si aggiungono i cittadini dai 75 ai 79 anni. Tutto questo dopo il via libera dell’Agenzia europea dei medicinali (Ema) sul vaccino AstraZeneca e l’autorizzazione di Aifa. Ci si può prenotare agli sportelli dei Cup, o nelle farmacie con prenotazioni Cup. In alternativa online attraverso il Fascicolo sanitario elettronico, l’app Er Salute e il CupWeb.

Friuli Venezia Giulia, attendere prego

Dal 24 marzo in Friuli Venezia Giulia è iniziata la vaccinazione per le persone estremamente vulnerabili e per chi ha tra i 75 e i 79 anni. Si può prenotare la vaccinazione tramite il Cup delle Aziende Sanitarie e delle farmacie. In alternativa tramite il Call center al numero unico 0434 223522. Sul sito regionale è anche specificato che la campagna di vaccinazione sarà estesa progressivamente alle classi di età successive (74-70, 69-65, 64-60). Il tutto in subordine all’arrivo di ulteriori scorte vaccinali e ne sarà data specifica comunicazione.

Lazio da record sulle fasce

Dopo le annate dal 44 al 51, a partire dal 27 marzo nel Lazio è possibile prenotare vaccino addirittura per chi ha 68 e 69 anni, vale a dire per i nati nel 1953 e nel 1952. Dal 20 marzo era aperta l’iscrizione alla somministrazione per i nati nel 1950 e 1951. La prenotazione può essere effettuata online, oppure chiamando l’assistenza al numero 06 164161841.

Liguria, si parte oggi

In Liguria sarà possibile prenotare da oggi le vaccinazioni. E lo si potrà fare oltre che per i soggetti fragili, il personale scolastico e delle forze dell’ordine, anche per le persone con età compresa tra i 70 e i 74 anni. Cu si potrà prenotare sul sito, tramite numero verde 800 938 818. Oppure presso sportelli Cup, Asl, ospedali, o farmacie che effettuano servizio Cup.

Lombardia: il caso dei medici di base

In Lombardia la prenotazione per la vaccinazione degli over 70 dovrebbe iniziare da lunedì 2 aprile, ovvero tra una settimana esatta e con la nuova piattaforma di Poste Italiane . Tuttavia su modalità e data del via libera alla somministrazione nulla è ancora certo. Almeno è quello che dicono i medici di base, già inondati da chiamate dei pazienti a cui però non sanno dare risposte precise. Non ancora almeno. “Se veramente la prenotazione per gli over 70 potrebbe iniziare tra una settimana, noi medici di base avremmo dovuto avere qualche informazione sulla modalità della prenotazione”. Parole di Ugo Tamborini, rappresentante del Sindacato Snami e consigliere dell’Ordine dei medici di base di Milano. Per gli over 70, può prenotare già da subito il vaccino anti Covid in Lombardia chi ha tra i 60 e i 79 anni e risiede nei comuni ad alto rischio. Vale a dire, per la provincia di Brescia: Capriolo, Iseo, Palazzolo sull’Oglio, Paratico, Pontoglio, Roccafranca, Rudiano, Urago d’Oglio. Poi per la provincia di Cremona: Soncino. Per tutti gli altri over 70 le prenotazioni dovremmo cominciare lunedì 2 aprile.

Piemonte, studi medici pronti

In Piemonte sono iniziate dal 15 marzo le preadesioni per le persone con età compresa tra i 70 e i 79 anni. La vaccinazione comincia oggi, lunedì 29 marzo. In tutto 46mila soggetti, meno di un quarto della platea di riferimento, riceveranno l’iniezione negli studi dei 750 medici di medicina generale. Almeno di quelli che hanno accettato di somministrare il vaccino. Gli altri saranno convocati negli spot vaccinali con la modalità “ad incastro” con la coda delle vaccinazioni per gli ultraottantenni, personale scolastico e FFOO.

Toscana: sul sito ancora nulla

Sul sito di riferimento della regione Toscana sono aperte al momento le prenotazioni per le persone dai 76 ai 79 anni, nati dal 1941 al 1945.

Valle d’Aosta: chiamerà la Usl

In Valle D’Aosta al via le vaccinazioni per le persone tra i 70 e i 79 anni. È la Usl a contattare i cittadini per raccogliere le adesioni. Tutte le informazioni sono reperibili sul sito anticovid.regione.vda.it oppure su quello sul sito Usl alla sezione “Infovaccini”.

Giampiero Casoni è nato a San Vittore del Lazio nel 1968. Dopo gli studi classici, ha intrapreso la carriera giornalistica con le alterne vicende tipiche della stampa locale e di un carattere che lui stesso definisce "refrattario alla lima". Responsabile della cronaca giudiziaria di quotidiani come Ciociaria Oggi e La Provincia e dei primi free press del territorio per oltre 15 anni, appassionato di storia e dei fenomeni malavitosi. Nei primi anni del nuovo millennio ha esordito anche come scrittore e ha iniziato a collaborare con agenzie di stampa e testate online a carattere nazionale, sempre come corrispondente di cronaca nera e giudiziaria.


Contatti:
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Contatti:
Giampiero Casoni

Giampiero Casoni è nato a San Vittore del Lazio nel 1968. Dopo gli studi classici, ha intrapreso la carriera giornalistica con le alterne vicende tipiche della stampa locale e di un carattere che lui stesso definisce "refrattario alla lima". Responsabile della cronaca giudiziaria di quotidiani come Ciociaria Oggi e La Provincia e dei primi free press del territorio per oltre 15 anni, appassionato di storia e dei fenomeni malavitosi. Nei primi anni del nuovo millennio ha esordito anche come scrittore e ha iniziato a collaborare con agenzie di stampa e testate online a carattere nazionale, sempre come corrispondente di cronaca nera e giudiziaria.

Leggi anche

Contents.media
Ultima ora