> > Variante Omicron, in Lombardia altri 3 casi sospetti: tra loro c'è anche una...

Variante Omicron, in Lombardia altri 3 casi sospetti: tra loro c'è anche una studentessa di Milano

Variante Omicron Lombardia

In Lombardia spuntano altri 3 casi sospetti di variante Omicron, che si aggiungono ai 4 individuati solo pochi giorni prima.

Con contagi in aumento in tutta Europa, da settimane la quarta ondata di Covid-19 fa sentire i suoi effetti nel Vecchio Continente.

La situazione appare critica in Gran Bretagna, dove la nuova mutazione del virus ha spinto il governo a correre ai ripari. Nel Paese è boom di prenotazioni della terza dose di vaccino, ma i contagi giornalieri continuano a raggiungere numeri da record. Nuove restrizioni anche in Germania, Austria e Olanda, dove si registra un brusco aumento dei casi e gli ospedali sono sotto pressione. Non va meglio nei Paesi dell’Est, dove la situzione appare critica.

Gli effetti della nuova ondata pandemica sono arrivati più lentamente e con meno forza in Italia, che nei mesi scorsi ha portato avanti una celere campagna vaccinale, immunizzando i cittadini. Tuttavia, i contagi sono in crescita anche nel nostro Paese, dove diverse Regioni si avvicinano alla zona gialla: il Governo è pronto a introdurre alcune restrizioni per contenere la diffusione del virus alla vigilia delle festività natalizie, ma intanto fa paura (come nel resto del mondo) la variante Omicron.

In Lombardia sono stati individuati altri 3 casi sospetti, che si aggiungono ai 4 scoperti lunedì 13 dicembre.

Variante Omicron, chi sono i positivi in Lombardia

Mentre il governatore Fontana annuncia che la Lombardia dovrebbe rimanere in zona bianca anche nella settimana di Natale, a preoccupare sono i nuovi casi di variante Omicron individuati nella Regione.

Positivi alla nuova mutazione del Covid-19 sono due sessantenni del Lodigiano e due ventenni di Milano.

Uno di loro sarebbe stato di recente in Gran Bretagna, dove la nuova variante sta ormai diventando dominante rispetto alla Delta. Tutti e quattro avrebbero completato il ciclo vaccinale e nessuno ha avuto sintomi gravi. Uno dei sessantenni si è persino già negativizzato.

Tuttavia, a distanza di poche ore dalla scoperta dei primi casi di variante Omicron nella Regione, spunterebbero altri 3 pazienti sospetti.

Variante Omicron, altri 3 casi sospetti in Lombardia

Tra i numerosi tamponi processati ogni giorno e i positivi segnalati nel bollettino quotidiano, ci sarebbero altri tre casi sospetti di variante Omicron. Una di loro sarebbe una studentessa vaccinata con due dosi che frequenta una scuola superiore di Milano. La ragazza ha 16 anni.

Se la variante venisse confermata, tra i compagni di classe scatteranno probabilmente misure di quarantena più stringenti rispetto a quelle previste dall’attuale normativa.

Variante Omicron, altri 3 casi sospetti in Lombardia: il totale in Italia ed Europa

Il bollettino stilato dall’Ecdc lunedì 13 dicembre contava un totale di 27 casi di variante Omicron accertati in Italia.

In Ue erano 2.127, con un aumento di 441 casi nell’arco di sole 24 ore.