×

Viaggi di lusso: noleggiare una barca a vela in vacanza

Gli yacht a vela sono oggetti di design che esprimono bellezza e stile: perché non concedersi un viaggio di lusso a bordo di queste "signore del mare" almeno una volta nella vita?

Noleggiare barche a vela e yacht
Noleggiare barche a vela e yacht

Partire per una crociera a vela è un’esperienza originale ed esclusiva che regala giornate di totale relax immergendoti nella natura e nella possibilità di esplorare tratti di costa, arcipelaghi, spiagge e baie da una prospettiva privilegiata.

A chi non capita di rimanere affascinato da uno yacht a vela che si incrocia in mare o si osserva nelle banchine di un porto? Per alcuni sono giocattoli, i più costosi, esclusivi e ricercati che vi siano. Per altri rappresentano uno status symbol. Nella realtà gli yacht a vela sono oggetti di design che esprimono bellezza, cura dei dettagli e stile. Perché, allora, non concedersi almeno una volta nella vita un viaggio di lusso a bordo di queste “signore del mare” per una vacanza originale, avventurosa e all’insegna del relax?

Oggi le crociere a bordo di yacht a vela sono concepite su misura per soddisfare appieno le esigenze e i desideri degli ospiti. Coccolati da un equipaggio professionista, immersi nel lusso e nel relax di ambienti esclusivi, circondati da scenari naturali mozzafiato, si vive un’esperienza indimenticabile.

noleggio barche

Italia, il paese più bello per viaggi di lusso in charter

Che si tratti di un lungo viaggio o di una crociera di una settimana, l’affitto di barche a vela permette di esplorare coste, isole, baie, arcipelaghi con un punto di vista diverso rispetto alla terra. Tutto acquista una prospettiva diversa perché lo si ammira e lo si raggiunge via mare. L’Italia è una delle destinazioni charter in assoluto più amate dai diportisti del Mediterraneo che può contare su decine di basi nautiche dove iniziare le proprie crociere e centinaia di porti e marina turistici a misura dei velisti. Senza contare le bellezze dei suoi oltre 8.000 chilometri di coste, gli scenari naturali, le isole incontaminate e i borghi marinari senza tempo. Si possono vivere in barca alcuni dei porti più esclusivi al mondo, come il Marina Grande di Capri oppure il Marina di Porto Cervo in Sardegna o ancora il Marina di Portofino.

Ecco le destinazioni più gettonate dai velisti

Fra le destinazioni italiane più gettonate da chi sceglie la vacanza in barca c’è sicuramente la Liguria e le Cinque Terre, uno dei tratti di costa più romantici e suggestivi del nostro paese con cittadine marinare e golfi che si alternano a spiagge e montagne a picco sul mare: Portovenere, Portofino, Camogli, il Golfo del Tigullio o il Golfo dei Poeti. Anche la Sardegna è da sempre meta privilegiata di chi va a vela: dalla Costa Smeralda all’Arcipelago della Maddalena, da Villasimius a Sant’Antioco e Carloforte.

La stessa Toscana è una delle zone più esclusive del Mediterraneo dove raggiungere l’Elba, il Giglio, Giannutri e le loro coste ricche di approdi e marina attrezzati. E che dire del maestoso Golfo di Napoli? All’ombra del Vesuvio l’offerta di charter negli ultimi anni è cresciuta molto e permette di navigare tra Capri, Ischia e Procida, così come nella Costiera Amalfitana. Infine c’è la Sicilia con le sue meravigliose e mondane Eolie o le più tranquille e ricercate Egadi.

Viaggi di lusso in barca

Una crociera romantica o all’insegna del lusso

Per quanto riguarda il tipo di barca da noleggiare, il classico cabinato a vela è perfetto per coloro che vogliono una vacanza sportiva e nel segno dell’avventura, il catamarano offre invece una navigazione più confortevole e spazi enormi in coperta e all’interno. In alternativa ci si può imbarcare su un caicco in legno e gustare la navigazione tradizionale oppure ancora scegliere un maxi yacht all’insegna del lusso e del massimo relax e privacy.

Naturalmente la tipologia di barca condiziona il costo del noleggio che varia da un’imbarcazione all’altra in base alla lunghezza, al numero di cabine, all’anno di costruzione, alle dotazioni e al numero dei membri dell’equipaggio, compreso lo skipper, il cuoco o la hostess. Il prezzo cambia anche in base alla stagione del noleggio: in genere, infatti, si definisce alta stagione il periodo che va da luglio ad agosto e bassa stagione tutti gli altri mesi in cui lo yacht può essere noleggiato. Ci sono poi costi dei costi extra da calcolare che non sono quantificabili a monte: il carburante, la cambusa e l’ormeggio nei porti, nei marina e nelle baie se si utilizzano gavitelli.

Crociera itinerante o stanziale, purché affidabile

Una volta deciso il tipo di barca da noleggiare e la destinazione della nostra vacanza, per il programma di crociera si può optare per una crociera stanziale, ossia si sceglie una particolare zona e si naviga in quelle acque rientrando ogni sera in porto per concedersi escursioni a terra, aperitivi e cene al ristorante. Oppure si può esplorare un tratto di costa o un arcipelago e vivere prevalentemente in barca passando la notte ormeggiati in rada e prevedendo soltanto scali tecnici per rifornire la cambusa di bordo.

Nello scegliere una crociera a vela è bene comunque affidarsi a grandi operatori che sono presenti sul mercato italiano e internazionale da molti anni, come per esempio Marenauta che offre garanzia di affidabilità, una flotta di barche per tutte le esigenze e uno staff preparato e sempre pronto a rispondere a qualunque richiesta. Poi non resta che partire.

Insomma, il charter a vela in Italia offre mille occasioni di vivere una vacanza da veri marinai esplorando spiagge, isole e borghi marinari davvero incantevoli, ma soprattutto una crociera in barca permette il lusso di vivere a contatto con la natura, staccare le batterie e rigenerarsi totalmente.

Buona crociera a tutti.


Contatti:

Scrivi un commento

1000

Contatti:

Leggi anche