×

Strage in discoteca a Corinaldo, condannata la banda dello spray

Milano, 30 lug. (askanews) – Sono stati tutti i condannati i sei autori della strage nella

discoteca “Lanterna azzurra” di Corinaldo, in provincia di Ancona. La cosiddetta “banda dello spray”, la sera tra il 7 e l’8 dicembre 2018, in occasione del previsto (e poi annullato) dj set del rapper Sfera Ebbasta, nebulizzò una soluzione al peperoncino per commettere furti, creando il panico tra i giovani: nella calca morirono 5 adolescenti e una mamma di 39 anni.

La sentenza emessa con rito abbreviato dal gup Paola Moscaroli prevede per i sei imputati, poco più che ventenni, pene tra i 10 e 12 anni e 4 mesi per omicidio preterintenzionale, rapina, furto con strappo e lesioni personali; caduta, invece, l’accusa di associazione per delinquere, motivo per cui la gup ha ridotto le pene più pesanti inizialmente richieste dalla Procura, comprese tra 16 e 18 anni di carcere.

Circa una settantina le parti civili, tra cui i familiari delle vittime, i feriti e la stessa Regione Marche.

© Riproduzione riservata
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Leggi anche

Entire Digital Publishing - Learn to read again.