×

In Argentina i dentisti aiutano a ridurre i contagi di Covid

Roma, 11 ago. (askanews) – Non sono medici, alcuni sono già dentisti, altri stanno ancora studiando, e hanno deciso di non “rimanere a casa a fare nulla”, mentre la pandemia avanza nella capitale argentina. Per le strade di Buenos Aires a bordo di tre unità mobili, aiutano a fare i test per individuare le persone che potrebbero essere positive, cercando così di arginare la diffusione del coronavirus in città. Sono i 20 volontari della Uba, l’Università di Buenos Aires, che seguono il programma “Detectar”: si spostano nei quartieri dove viene individuato un caso e dove potrebbero essercene altri.

“Facciamo parte del sistema sanitario – dice Agostina Guerra, 27 anni, dentista – non siamo medici, siamo dentisti, però facciamo parte del sistema sanitario e quindi non resto a casa a fare nulla, mi sembra che dobbiamo uscire, aiutare, fare qualcosa”.

“È per questo che siamo qui, per impedire che si propaghi, che continui ad avanzare e colpisca più gente. L’idea è che con la nostra partecipazione – aggiunge il collega Mauro Pachado, 30 anni – e quella di altre equipe, il tasso di contagi si riduca”.

Attualmente l’Argentina registra 250.000 contagi e più di 4.600 morti per Covid-19 su una popolazione di 44 milioni di abitanti.

© Riproduzione riservata
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Leggi anche

Contents.media
Ultima ora