×

Paolo Villaggio: l’ultimo saluto di Anna Mazzamauro

Anna Mazzamauro ha postato il suo ultimo saluto a Paolo Villaggio, collega per molti anni sui set di Fantozzi nei quale interpretava la signorina Silvani

Anna Mazzamauro

Un pizzico di ironia, ma anche tanta dolcezza nel ricordo di Anna Mazzamauro per il collega Paolo Villaggio. L’attrice romana, conosciuta soprattutto per il ruolo della signorina Silvani nei film di Fantozzi, ha voluto ricordare così l’attore genovese scomparso oggi. “È morta anche la mia giovinezza. Fantozzi è stato l’unico uomo che mi abbia veramente amato“. Si tratta di un messaggio spiritoso e ironico, ma allo stesso tempo anche molto intenso e toccante. D’altra parte, il personaggio dell’impiegata vamp della quale il ragionier Fantozzi si innamora è un ruolo indimenticabile, che ha connotato decisamente la carriera dell’attrice romana.

In principio era stato Fantocci, poi Pupazzi, poi ancora altre storpiature fino ad arrivare a Fantozzi. La serie cinematografica è stata infinita quanto fortunata e fu inventata da Paolo Villaggio il 27 marzo del 1975, oltre quarant’anni fa.

La saga del ragionier Ugo iniziò con il primo film della serie uscito nelle sale italiane. Dopo pochi mesi di programmazione, Fantozzi divenne un fenomeno nazional-popolare da primo posto al box office. Incassò 5 miliardi e oltre 125 milioni di lire, battendo titoli del calibro de L’Esorcista e L’inferno di cristallo.

Anna Mazzamauro: l’ambivalente rapporto con la signorina Silvani

Negli anni a venire saranno poi ben dieci i sequel della saga fantozziana. Fu un fenomeno comico di massa. Lo andarono a vedere in tanti e di ogni classe sociale, per un totale dei quasi otto milioni di spettatori. Non si rideva così in Italia dagli anni Venti. Quello fu il momento in cui la commedia italiana ricevette le sue ultime manifestazioni creative, travolta dai film di Pierino e dalla comicità low cost.

Mentre Fantozzi era però anche qualcosa d’altro. La saga del piccolo uomo alla Gogol si incentrava sulla modernità che si accaniva, mentre lui ce la metteva tutta per adeguarvisi.

In passato Anna Mazzamauro aveva dichiarato di non essere rimasta particolarmente contenta del suo ruolo di signorina Silvani in Fantozzi. “Quello che mi diede fastidio era quest’idea di farmi sembrare più brutta di quello che fossi – aveva detto l’attrice. Dopo la Silvani ancora oggi, purtroppo, la gente mi ferma per strada e vuole fare una foto con me urlando: Guarda! La signorina Silvani! Dopo Fantozzi mi offrivano solo parti per il cinema da moglie racchia, da mettere in contrasto con l’amante bella”.

Fantozzi, Rag.Ugo. La trilogia totale e definitiva

Questo volume racchiude i tre romanzi che narrano le vicende dell’impiegato, diventato simbolo della cultura italiana.

Fantozzi

Film del 1975 diretto da Luciano Salce.

Uscito nei cinema il 27 marzo dello stesso anno, ottenne un successo enorme tanto da essere selezionato nel 2008 tra i 100 film da salvare.


Contatti:

Contatti:

Leggi anche